Autore: IN EVIDENZA Vita Cittadina

Anche a Brindisi la «Giornata del Sì ad Aido»: significato ed eventi

Domenica 2 ottobre è la Giornata del ad Aido – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule con tantissimi iniziative sul territorio nazionale che, a seconda delle esigenze, potranno proseguire fino al 9 ottobre. La presidente nazionale Petrin: “Ribadiamo insieme il nostro Sì alla donazione, che è un Sì alla vita”. Il 2 ottobre sarà quindi il culmine delle tantissime iniziative diffuse sul territorio nazionale Aido sarà presente nelle principali piazze d’Italia con banchetti e tante altre iniziative, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di esprimere il proprio Sì alla donazione in vita, in maniera consapevole. Per l’occasione è stata definita una partnership con Illy Caffè, storica azienda leader del settore, per la distribuzione di migliaia di confezioni di caffè a quanti vorranno sostenere con un contributo le attività sociali. Il Gruppo Comunale Aido “Marco Bungaro” di Brindisi ha in programma diverse iniziative in città e provincia a iniziare dai banchetti informativi che troverete:

  • a Brindisi presso il Piazzale antistante la Basilica Cattedrale, orario 9/13 in collaborazione con Gruppo Brindisi CISOM;
  • a Mesagne nella Villa Comunale presso la Colonna Votiva della Madonnina, orario 9/13, in collaborazione con lo staff Magic Party Brindisi, con la presenza di vari personaggi in costume per animazione bimbi.
  • diverse parrocchie di Brindisi e Mesagne, veicoleranno messaggi importanti circa la donazione organi.

Le amministrazioni comunali di Brindisi e Mesagne, che la delegazione cittadina intende ringraziare, illumineranno alcuni monumenti: a Brindisi, la facciata di palazzo Granafei-Nervegna sarà illuminata di colore rosso-bianco  da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre; a Mesagne, la facciata del Municipio e del Castello Normanno Svevo  sarà illuminata da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre.

Collaborazioni in vista della Giornata del ad Aido: ringraziamento al Lambretta Club Puglia che ha provveduto alla pitturazione di colore rosso di una delle panchine poste nel piazzale del Giardino dei Donatori di Organi di fronte all’ex Ospedale A. Di Summa, nella stessa circostanza il sig. Nicola Pantaleo, a cui va un ringraziamento personale avendo realizzato sulla stessa panchina il logo Aido ed il percorso di un sì. Quest’anno, l’evento nazionale si terrà a Reggio Calabria, località scelta per sottolineare il legame di Aido con il Mezzogiorno d’Italia e il coinvolgimento di questa parte del Paese nelle battaglie che l’associazione porta avanti ogni giorno per la promozione e la diffusione della cultura del dono e l’importanza di consentire i trapianti d’organo ai pazienti che non hanno altra alternativa di cura. In particolare, domenica 2 ottobre stessa, alle ore 11, si terrà una tavola rotonda al Grand Hotel Excelsior, in via Vittorio Veneto 66, a cui si potrà partecipare di persona e che sarà trasmessa in diretta webinar alla platea degli spettatori che vorranno collegarsi da remoto.

Le strutture regionali, provinciali e locali sono al lavoro da tempo per l’organizzazione della Giornata del Sì, affinché sia la più capillare possibile. “La forza di Aido – afferma la presidente nazionale Flavia Petrin – è nella sua storia, ormai prossima alla ricorrenza del cinquantennale, e nella sua presenza, viva e coesa sul territorio nazionale, grazie a migliaia di volontari e donatori a cui va la nostra riconoscenza. Guardiamo al futuro, forti e consapevoli del nostro passato. Quest’anno il Sì, che è sempre un Sì alla vita, volerà da Reggio Calabria in tutta Italia”. Sarà, insomma, una domenica per colorare di rosso e bianco, i colori di Aido, le città, compresa quella grande “città virtuale” rappresentata dalla rete internet e dai mezzi di comunicazione. E in quest’anno, ancora segnato dal Covid 19, la Giornata nazionale avrà lo spirito di chi, pur nella sofferenza, non si piega alle difficoltà ma cerca nuove modalità per fare ancora di più e ancora meglio, com’è nello spirito aidino. Filo conduttore delle manifestazioni sarà quel Percorso del Sì, con relativo claim, intrapreso in quest’anno, con due obbiettivi: l’informazione, grazie ai volontari e al materiale divulgativo in distribuzione nelle piazze; e l’autofinanziamento, tramite la proposta di una confezione di caffè Illy in cambio di un contributo a sostegno dell’associazione, che sarà lasciato a disposizione della singola struttura territoriale promotrice delle iniziative nel proprio ambito. Due altre iniziative caratterizzeranno la Giornata del Sì: l’illuminazione a tema, tramite proiezione di fasci di luce colorata, dei municipi dei capoluoghi di regione per valorizzare, anche solo visivamente, il Sì alla donazione; e la collaborazione con alcune diocesi e parrocchie mediante l’elevazione di preghiere dei fedeli, nel corso della celebrazione della messa vespertina del sabato sera o della domenica, a sostegno del Sì. Infine, per la Giornata nazionale sarà creato un minisito internet dedicato, con grafica personalizzata, foto e video dei volontari dalle piazze, la diretta della tavola rotonda da Reggio Calabria sulla pagina Facebook e sul canale You Tube di Aido, una sezione apposita dedicata all’acquisto del caffè Illy, un social wall dove troveranno spazio i post d’interazione: il minisito sarà pronto ai primi di settembre, consultabile all’indirizzo giornatanazionaleaido.it (cui rinvieranno anche i domini giornatanazionaledelsi.it e giornatadelsi.it). Testimonial speciale della Giornata del Sì sarà la pallavolista Alice Pamio che già da tempo collabora con Aido e metterà a disposizione il suo talento e il suo entusiasmo per veicolare il Sì alla donazione soprattutto tra gli sportivi e tra i giovani.

(Visited 15 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com