redazioneAutore: IN EVIDENZA Politica

BBC: sosteniamo la scelta del Sindaco, avanti con responsabilità

Sulla vicenda del bilancio del Comune di Brindisi si esprime anche Brindisi Bene Comune, il movimento di riferimento del sindaco Riccardo Rossi: «Anche questa volta, coscienziosamente, gettiamo il cuore oltre l’ostacolo della opportunità politica, affiancando Sindaco e giunta in questo percorso di condivisione e responsabilità. Lo schema di bilancio redatto in lunghi mesi di lavoro dal Sindaco e dai suoi assessori mette insieme le esigenze di cittadini e lavoratori, integra progettualità di sviluppo futuro e risponde allo stesso tempo al bisogno di continuare quell’opera di risanamento finanziario, che in tempi non sospetti, avevamo chiamato ‘operazione verità’. Ma la visione politica ha incontrato il muro del dirigente burocrate che riduce i bisogni e le necessità di una città, soprattutto in un momento come questo di grave crisi globale, a mero calcolo ragionieristico senza anima e cuore. Lo abbiamo visto in questi mesi come gli atti posti in essere dall’amministrazione sono stati pervicacemente osteggiati dal dirigente ai Servizi finanziari. Vale la pena ricordare come il Sindaco, con piena assunzione di responsabilità e avvalorando il primato della politica, ha firmato le ordinanze che non hanno privato la città dei servizi sociali essenziali. È oltremodo ingeneroso – afferma BBC – che il dirigente nel suo parere negativo non tenga conto che dall’approvazione del piano di riequilibrio ad oggi, non Brindisi, ma l’intero pianeta è nel pieno di una pandemia che ha stravolto ogni piano economico, dai conti delle famiglie fino ai bilanci delle grandi potenze mondiali. Sono davvero tutti ubriachi i sindaci dell’Anci che stanno ancora dibattendo col Governo degli aiuti ai Comuni per fronteggiare questa crisi? Noi pensiamo che una via di uscita alla crisi sarà possibile e lasciamo le nuvole grigie solo, come da racconto cinematografico, sulla testa di qualche ragioniere. Sosteniamo con convinzione la scelta del Sindaco di chiedere alla Prefetta, la nomina di un commissario ad acta per la redazione del bilancio, una scelta sicuramente difficile ma coraggiosa per non paralizzare la città. Anche questa volta – conclude la nota di Brindisi Bene Comune – non ci tiriamo indietro e senza calcoli opportunistici ci assumiamo da subito la responsabilità di approvare il bilancio che sarà redatto dal commissario, consapevoli e determinati a portare avanti tutte quelle operazioni già avviate come la rigenerazione urbana e la nuova stagione dell’edilizia popolare, il palaeventi tanto atteso, l’innovazione sociale e la definizione del contratto di sviluppo col governo (CIS), la normalizzazione del ciclo dei rifiuti e la più importante delle opere pubbliche: la diffusione della cultura della legalità».

(Visited 251 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com