redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Brindisi: parte l’autostrada viaggiante per il trasporto merci

“312 camion per il trasporto merci che settimanalmente percorrono i 700 chilometri tra Brindisi e Forlì non più su strada ma su rotaia, utilizzando l’innovativa tecnologia di movimentazione e trasporto RoadRailLink per lo spostamento dei semirimorchi non gruabili, è da considerare un risultato straordinario. Significa un impegno importante per la tutela ambientale e la sicurezza, così come un incentivo rilevante alla competitività delle nostre aziende soprattutto nei settori caratterizzati da una forte presenza sui mercati globali”. Queste le parole della Viceministra delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Teresa Bellanova, che ha inaugurato presso lo Scalo Intermodale di Brindisi il nuovo servizio dell’autostrada viaggiante ferro-gomma, in partenza da oggi sulla tratta Brindisi-Forlì Villa Selva e ritorno per un totale di 12 treni alla settimana, con 6 partenze serali da ciascuno dei due terminal ed arrivo a destinazione il mattino successivo. TG – che condividono concretamente i principi della transizione ecologica e della mobilità sostenibile, le  quali – ha dichiarato Nazario de Girolamo, Direttore  Generale Lotras – hanno deciso di unire le rispettive specializzazioni e competenze per un progetto inclusivo, che si auspica possa estendersi quanto prima anche ad altre realtà e tracce ferroviarie italiane, con l’importante supporto delle diverse società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane che accompagnano l’iniziativa: Mercitalia Rail, Rfi, Terminal Italia. Un approccio non competitivo ma sinergico nell’interesse del territorio, ha dichiarato Luigi Primiceri, che ha rivolto un sentito ringraziamento a Guido Gazzola, manager di VTG Italia il cui contributo al progetto testimonia anche la dimensione internazionale del partenariato.

All’inaugurazione erano presenti il dirigente di Terminal Italia, Salvatore Castello, il Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, il Presidente dell’Autorità Portuale di Sistema del Mar Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi, l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci, il parlamentare Mauro D’Attis, il Presidente di Confindustria Brindisi Gabriele Menotti Lippolis. Un efficace modello di collaborazione, è stato evidenziato nel corso dell’incontro,  che consente di  spostare annualmente oltre 15.000 camion dalle strade alla ferrovia, in un contesto di interessi convergenti  tra operatori del trasporto merci su ferro e su gomma, contraddistinto – ha detto ancora la Viceministra Bellanova da integrazione, interoperabilità e intermodalità, che devono esser sempre più le parole chiave del Mezzogiorno come lo sono nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, che inoltre significa sostenibilità economica per il sistema produttivo, sostenibilità sociale, salvaguardia e tutela ambientale.

(Visited 35 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com