redazioneAutore: IN EVIDENZA Spettacolo

Brindisi: «Un mare di festività», tra musica d’autore, magia e comicità

Le iniziative di «Un mare di Festività» riprendono dopo la sosta di Natale per accompagnare la fine dell’anno e dare il benvenuto, soprattutto in musica e rinnovando l’uso tradizionale, a quello nuovo. La rassegna, organizzata dal Comune di Brindisi con la partecipazione del Distretto Urbano del Commercio e della Fondazione Nuovo Teatro Verdi, sfoglia i suoi appuntamenti in teatro e nelle chiese per mettere in primo piano le note devozionali, classiche e d’autore passando dalla magia e dalla comicità dissacrante di Valerio Lundini. Si riparte con i Banana Speed, quartetto in arrivo al Nuovo Teatro Verdi lunedì 27 dicembre alle ore 21.30.

Protagonista Amerigo Verardi, che incontra il pubblico della sua città per condividere il suo caleidoscopio psichedelico di suoni, un viaggio interiore che rivela le verità più profonde e autentiche. La band propone una scelta di brani tratti dal vasto repertorio di Verardi, compreso l’ultimo acclamato album «Un sogno di Maila», valso all’artista brindisino l’ambito riconoscimento del Premio Pimi quale migliore artista indipendente dell’annoUn’ora e mezza di musica sulle tracce di un indie-rock elettrico e viscerale, accompagnato dai testi graffianti e allo stesso tempo surreali che segnano da sempre la vena compositiva del cantautore e musicista brindisino. I biglietti sono disponibili sul portale Vivaticket o direttamente lunedì in botteghino, a partire dalle 20Costo € 1. Martedì 28 dicembre, con inizio alle ore 20 nella chiesa di Santa Lucia, terzo appuntamento con «I Suoni della Devozione».

Con il programma «Dal ciel venne messo novello», il gruppo di musica antica «Ensemble Concentus», compie un viaggio letterario e musicale nella fede e nella devozione del Medioevo e del primo Rinascimento, evocando con antichi suoni e linguaggi, la religiosità di un’epoca erroneamente definita oscura. Le letture saranno accompagnate da brani musicali provenienti da preziosi codici risalenti ai secoli XIII, XIV e XV, conservati in Italia, Francia, Spagna e Paesi Scandinavi. Le musiche saranno eseguite su copie fedeli di strumenti antichi. Tempo di magia e illusionismo con il«Gran Gala della Magia di Natale», in rassegna mercoledì 29 dicembre nel Cinema Teatro Impero, con inizio alle ore 18.30. Un family magic show nel quale Anton, il “mago coi baffi”, e la sua assistente Rose regalano meraviglia e divertimento. Uno spettacolo leggero, tra magia e comicità, che accompagna le famiglie in un mondo nel quale illusione e realtà abbattono i loro confini. L’arte della magia e l’animazione magica si ritagliano uno spazio per far volare la fantasia dei bambini e guidarli in un favoloso viaggio, alla scoperta di un mondo pieno di sorprese e di colpi di scena. I magic performers dovranno addobbare un albero di Natale sciorinando magie e coinvolgendo il pubblico. Anton è un personaggio magico in frac e cilindro con una sua storia verosimile: «Potrebbe arrivare da uno spazio-temporale non definito come i personaggi di Jules Verne o potrebbe essere un mago francese del circo old west americano che di villaggio in villaggio propone i giochi di prestigio e presenta i fenomeni da baraccone». Un prestigiatore giocosamente infantile che propone una magia un po’ rétro che mescola magia e ironia.

 Ingresso libero fino ad esaurimento posti. «Capodanno anticipato» è il titolo dello spettacolo in programma giovedì 30 dicembre alle ore 21 al Nuovo Teatro Verdi con Valerio Lundini e I VazzaNikki: uno show a 360 gradi nel quale Rock’n’roll, improvvisazione e ironia diventano le parole chiave e l’interazione con il pubblico è il tratto distintivo della band. Uno spettacolo che segna anche l’unica tappa invernale in Puglia del comico romano, che sarà accompagnato dalla band con cui condivide il palco da più di dieci anni. L’appuntamento è programmato dal Comune di Brindisi in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e la Fondazione Nuovo Teatro Verdi. Biglietti ancora disponibili sul portale Vivaticket o in botteghino, giovedì apertura 11-13 e 19.30-21.

La rassegna accoglie in musica il 2022 con il tradizionale «Concerto per il Nuovo Anno», in arrivo sabato 1 gennaio alle ore 20.30 al Nuovo Teatro Verdi. L’appuntamento è firmato dall’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento, diretta dal M° Eliseo Castrignanò e costituita da professori con esperienza ultradecennale provenienti da diverse formazioni, in particolare dall’Orchestra dell’ex Ico “Tito Schipa” di Lecce. Il programma ripercorre la grande tradizione dei concerti di Venezia e di Vienna ma con elementi di originalità regalando al pubblico alcune tra le più acclamate composizioni di Johann Strauss Jr.. Biglietti disponibili sul portale Vivaticket o in botteghino, sabato apertura 11-13 e 19-20.30. Costo € 1.

Ancora musica d’autore domenica 2 gennaio, con inizio alle ore 20.30. In programma nella chiesa di San Paolo Eremita l’«Entronauta Tour Live» di Bungaro che torna ad abbracciare la sua città e presenta nello speciale scenario il suo nuovo e nono lavoro discografico. «Entronauta» viaggia mirabilmente tra coordinate etno-world, pop mediterraneo e influenze brasiliane: dodici tracce inedite con melodie raffinate e avvolgenti, nello stile proprio del cantautore brindisino, che si intrecciano con altri celebri brani di Bungaro, come la stupenda «Guardastelle» presentata al Festival di Sanremo nel 2004, «Io non ho paura» resa celebre dall’interpretazione di Fiorella Mannoia, «Il mare immenso» presentata nel 2011 sempre a Sanremo da Giusy Ferreri; e una versione intima di «Perfetti sconosciuti», scritta per l’omonimo film. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Ingressi a teatro consentiti solo con Green Pass Rafforzato e utilizzo obbligatorio della mascherina Ffp2, così come stabilito nel decreto legge n. 221 dello scorso 24 dicembre (art. 4). 

(Visited 131 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com