redazioneAutore: Calcio IN EVIDENZA Sport

Calcio biancoazzurro in lutto per la scomparsa di Sergio Minervini

Il calcio brindisino piange la scomparsa di un altro nome che ha indossato con grande impegno la casacca biancoazzurra. Si tratta di Sergio Minervini, originario di Molfetta, che era nato il 3 agosto 1947. Viveva da sempre a Brindisi dove, terminata l’attività calcistica, aveva svolto quella imprenditoriale. Era un’attaccante di razza e di grande forza fisica, agiva prevalentemente sulla fascia. Vestì la maglia della Brindisi Sport alla fine degli anni Sessanta, ma fu anche allenatore dei biancoazzurri durante la gestione del presidente Biagio Pascali. Nella nostra seconda foto è in panchina con lo stesso presidente e con il portiere Gianni Candussi. La redazione di Agenda Brindisi lo ricorda con grande stima e partecipa al dolore dei familiari.

Minervini vanta 70 presenze, con 9 reti realizzate, nel Brindisi (arrivò qui nell’estate del 1967: è la stagione della promozione dalla serie D alla C. Rimane per altri due tornei di serie C prima di trasferirsi a Lecce. Ritorna in città nella stagione 1980/81, si adegua a svolgere il ruolo di allenatore in seconda, ritagliandosi il ruolo di tappabuchi fra l’esonero di un tecnico e l’arrivo di un nuovo allenatore. Ufficialmente raccoglie 21 gettoni di presenza in panchina fra il 1980 ed il 1983.

(Visited 312 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com