Autore: Attualità IN EVIDENZA

Capitaneria di Porto: cerimonia di avvicendamento al comando

Si è svolta in mattinata (venerdì 16 dicembre 2022), nella suggestiva cornice del Castello Svevo di Brindisi, la cerimonia di avvicendamento al comando della Capitaneria di Porto di Brindisi tra il Capitano di Vascello Fabrizio Coke e il Capitano di Vascello Luigi Amitrano. La cerimonia, che ha visto la partecipazione delle Autorità civili e militari e dell’utenza marittima e portuale, è avvenuta alla presenza del Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata Ionica, Contrammiraglio Vincenzo Leone. Il Direttore Marittimo, nel ringraziare il Comandante Fabrizio Coke per l’ottimo lavoro svolto, alla guida di un equipaggio professionalmente valido e che ha saputo coinvolgere in tante iniziative e attività di successo, ha evidenziato che il futuro di Brindisi e del suo porto non possono che dipendere da un’azione sinergica tra l’Autorità di Sistema Portuale e la Civica Amministrazione, precisando che in tale ambito la Capitaneria di Porto di Brindisi è in prima linea per garantire la salvaguardia e tutela di principi ed interessi pubblici inderogabili, quali la sicurezza della navigazione e l’ordinato svolgimento delle attività in ambito portuale, demaniale e marittimo.

Il Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata Ionica, Contrammiraglio Vincenzo Leone

Il Direttore Marittimo ha inoltre evidenziato i lusinghieri risultati conseguiti dalla Capitaneria di Porto di Brindisi, così brillantemente diretta dal Comandante Coke, tra cui: la rimozione e demolizione del relitto “Tenax” che da oltre trent’anni giaceva sui bassi fondali del porto medio di Brindisi; la gestione della nave “Cerus” che a luglio scorso fu interessata da un incendio in una stiva mentre era in navigazione e fu poi dirottata nel porto di Brindisi; l’approvazione del nuovo regolamento degli accosti, frutto del lavoro di tutta la comunità marittima brindisina, volto ad un più corretto e proficuo utilizzo delle banchine da parte delle navi; l’adozione del nuovo Piano Regolatore Portuale, resosi possibile grazie ad un’azione sinergica messa in atto con l’Autorità di Sistema Portuale e che risulta di fondamentale importanza per le future prospettive di sviluppo del Porto.

Il Comandante Fabrizio Coke

A distanza di oltre due anni dal suo insediamento, il Comandante Fabrizio Coke lascia quindi la guida della Capitaneria di Porto di Brindisi al collega Luigi Amitrano, il quale nel ringraziare il precedente Comandante ha evidenziato che alla condotta del suo nuovo “equipaggio” della Capitaneria di Porto di Brindisi intende proseguire lungo rotta tracciata dal Comandante Coke. Il Capitano di Vascello Fabrizio Coke a partire da domani assumerà un importante incarico presso la Direzione Marittima di Catania. Il Capitano di Vascello Luigi Amitrano proviene, invece, dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto ove ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Mezzi Aerei del 4° Reparto Mezzi Aerei, Navali e Terrestri.

Il neo comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi Luigi Amitrano

IL CURRICULUM DEL NUOVO COMANDANTE – Nato il 6 agosto 1965, Luigi Amitrano nel 1992 si arruola come Ufficiale di Complemento della Marina Militare e viene assegnato al Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera. Presta servizio prima presso la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia e successivamente presso il 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara. Nel 1995 risulta vincitore al concorso nazionale per la Nomina Diretta degli Ufficiali della Marina Militare Corpo delle Capitanerie di Porto ed entra nell’Accademia Navale di Livorno – Anno Accademico 1995/96. Al termine del tirocinio formativo presso la Capitaneria di Porto di La Spezia, e conseguita l’apposita abilitazione, nel 1997 torna al 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara in qualità di Capo Servizio Tecnico della linea di volo velivoli P166DL3-Sem prima e velivoli ATR42-MP poi. Nel 2003 dal Reparto Volo viene trasferito per la Capitaneria di Porto di Pescara e l’anno successivo assume l’incarico di Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Monopoli, che manterrà sino al 2006, quando viene destinato presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera. Il 2011 lo vede prestare servizio presso Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Castellammare di Stabia in qualità di Comandante in 2^ fino al 2013, quando ritorna poi per terza volta a Pescara, dove assume l’incarico di Comandante del 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera. L’ultimo incarico rivestito dal Comandante Amitrano è stato quello di Capo Ufficio Mezzi Aerei del 4° Reparto Mezzi Aerei, Navali e Terrestri del Comando Generale delle Capitanerie di Porto.

(Visited 65 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com