redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Comune: trova oggetto prezioso e lo riconsegna ad una dipendente

Bel gesto della signora Anna Chimienti, addetta alle pulizie nel Municipio di Brindisi per conto della Multiservizi, alla quale una dipendente comunale ha manifestato il proprio apprezzamento, con tanto di lettera al sindaco Riccardo Rossi e all’azienda.
Si tratta di un episodio – scrive – che può dare un segnale a tanti di noi, meno giovani compresi. «Sono dipendente presso il Comune di Brindisi e qualche giorno addietro avevo smarrito un oggetto prezioso di valore economico e affettivo particolarmente intenso. Mi sono sentita demoralizzata e disorientata anche nel temere che (mi dicevo) qualcuno lo trovasse e lo tenesse per sè. Invece … la sorpresa. Una signora che non conoscevo, dipendente della Multiservizi, che si occupa delle pulizie negli uffici comunali dove lavoro, ha ritrovato il prezioso e me lo ha immediatamente portato. A quel punto, la commozione non me l’ha procurata rientrare in possesso del mio bene ma aver visto gli occhi semplici e immensi di una onesta lavoratrice: ho capito che nell’ambiente di lavoro e negli uffici trovare persone così è, generalmente, la normalità. La signora Anna, con una naturalezza per me sconvolgente, mi ha detto, dimostrandomelo, che non ha fatto altro che il proprio dovere (e con piacere), riportando un oggetto, senz’altro caro, a chi lo aveva perduto. Le sue parole, più o meno, sono state: è normale che se si trova un bene non proprio lo si debba restituire al legittimo proprietario. Dire che chiunque avrebbe fatto lo stesso gesto non ha senso né significato. Per me ha un immenso valore ciò che ha fatto la signora Chimienti e come lo ha fatto. Grazie Anna, non solo a nome mio ma anche di tutti i dipendenti di un ufficio pubblico che, grazie anche e te, hanno avuto l’ennesima possibilità di dimostrare come onestà, senso civico e altruismo facciano parte del nostro DNA, non sono lavorativo.

(Visited 402 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com