redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

ConfCommercio: Gianni Corciulo presidente Federmotorizzazione

Si è svolta nei giorni scorsi, presso la sede provinciale della Confcommercio di Brindisi, l’assemblea elettiva del Sindacato Federmotorizzazione. Erano presenti la Presidente di Confcommercio Anna Rita Montanaro, il Direttore regionale  di Confcommercio Giuseppe Chiarelli, il Direttore Angelo Colella, i vice Presidenti Gianni Corciulo, Fabrizio Cisternino e Arturo La Palma e il consigliere delegato alla formazione Alessandro Coletta. Nel suo intervento, la dott.ssa Montanaro ha sottolineato il costante lavoro di radicamento della Confcommercio nel tessuto sociale ed economico della provincia di Brindisi ed ha ricordato l’impegno con cui, a livello nazionale e locale, la Confcommercio si sta spendendo a tutela dei propri associati. Il tutto, sia per l’emergenza covid 19 che per una crisi che si trascina ormai da troppo tempo e che richiede un intervento deciso e strutturato dal parte del Governo nazionale. La Presidente ha anche fatto riferimento all’importanza di aver messo in campo, attraverso la Confidi Confcommercio Puglia, strumenti di supporto all’accesso al credito che oggi più che mai risultano determinanti per il mantenimento in vita di tante realtà imprenditoriali. Il vice Presidente Corciulo, invece, anche in veste di rappresentante della categoria-Federmotorizzazione, ha posto in risalto i problemi con cui sono chiamati a confrontarsi quotidianamente gli operatori di questo settore e, di conseguenza, la necessità di far crescere il sindacato per avere più forza contrattuale sui tavoli in cui si programma il futuro del comparto. Esigenza, quest’ultima, rimarcata anche dal direttore Colella, il quale ha garantito a Federmotorizzazione il piano sostegno della Confcommercio provinciale per favorire il suo radicamento e per ottenere la giusta rappresentanza nelle sedi istituzionali.

Al termine del dibattito si è proceduto con la elezione del presidente e del consiglio direttivo della categoria. E’ stato eletto Presidente per acclamazione Gianni Corciulo, mentre il consiglio direttivo è composto (anche in questo caso eletto per acclamazione) dal vice Presidente Giacomo Ruggiero (Brindisi), da Giovanni Pugliese (Latiano) e da Franco Gatti (Mesagne). “Il settore dell’auto – ha affermato il Presidente Corciulo – è risultato uno dei più danneggiati dall’emergenza-coronavirus, visto che a livello nazionale si è registrata una perdita del 38,3% nel primo trimestre del 2020 (rispetto al 2019) e del 46,5% nel secondo trimestre. Una tendenza invertita nel terzo trimestre, dove i segnali di ripresa sono evidenti visto che – sempre a livello nazionale – si registra un aumento superiore al 25%. E’ evidente che si tratta di una crescita ‘drogata’ dagli incentivi statali che, però, non sono stati più rifinanziati, quantomeno in riferimento allo svecchiamento del parco-auto. Un aspetto che ci preoccupa non poco e che merita attenzioni da parte del Governo nazionale. A livello locale, invece – aggiunge Corciulo – la crisi è stata avvertita in maniera minore, forse anche per la buona incidenza del mercato dell’usato. E’ chiaro, però, che il nostro sindacato dovrà far sentire la propria voce per sostenere le tesi degli operatori di settore. Senza agevolazioni creditizie, infatti, ben difficilmente saremo in grado di affrontare la sfida dell’innovazione tecnologica per la mobilità. Proprio sull’accesso al credito e sulla formazione, pertanto, punteremo con decisione – come Federmotorizzazione – per sostenere un rilancio effettivo dell’automotive”.

(Visited 71 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com