redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Cono d’atterraggio, il durissimo sfogo del presidente Ops Teo Titi

«Io continuo imperterrito a sottolineare a tutti che il porto aspetta che qualcuno muova il culo». Teo Titi, imprenditore di lungo corso e presidente di OPS (Operatori Portuali Salentini) è infuriato, come si evince dal post pubblicato su Facebook. E aggiunge: «Scusate la volgarità ma alcuni modi di dire sono più efficaci delle parole rotonde». E poi ricorda: 22 OTTOBRE 2018 cerimonia per l’inizio dei lavori (finanziati da Adsp) previsti da terminare nell’agosto 2019 … 6 FEBBRAIO 2021 i lavori devono ancora iniziare! Questi i fatti. Del resto poco ci importa. Alzare la pendenza del sentiero di discesa degli aerei (qui il PIÙ BASSO d’Italia! con 2,5 gradi) non consente l’arrivo di grandi navi da crociera, di grandi yacht a vela, l’utilizzo di alcune banchine di gru, persino le navi traghetti e ro-ro hanno problemi enormi. Ogni giorno! Chi dorme? È un’emergenza, cazzo. Non un problemino politico». Servirà questa legittima e durissima sparata? Lo scopriremo solo vivendo, anzi registrando i fatti. Se ci saranno!

L’imprenditore e presidente OPS Teo Titi
(Visited 103 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com