redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA Politica

Consiglio comunale Brindisi: Tari ridotta in media del 10 per cento

Nella seduta odierna del Consiglio comunale di Brindisi è stata approvata la delibera con cui l’Amministrazione comunale ha stabilito che le tariffe Tari per il 2021 restano invariate rispetto a quelle del 2020. Ci sarà invece una forte riduzione grazie alle risorse messe a disposizione dal Governo. In particolare, per le utenze domestiche le riduzioni previste sono di 1,45 milioni di euro totali e comporteranno un risparmio per le famiglie di circa il 15 per cento. Per le utenze non domestiche il Governo ha stanziato un importo di 1,23 milioni di euro che consentiranno l’azzeramento della Tari per attività chiuse dai decreti governativi anti Covid per il periodo temporale di chiusura, ed un ulteriore abbattimento per tutte le altre utenze non domestiche ad eccezione di quelle categorie che hanno regolarmente lavorate per il 2021, come ad esempio attività che vendono generi alimentari, banche, farmacie. Anche queste produrranno la riduzione del 10 per cento circa della Tari. La prima rata della Tari dovrà essere pagata entro il 31 luglio. Nei prossimi giorni saranno illustrate le nuove tariffe, periodi e modalità di pagamento.

(Visited 138 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com