redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

Domani assemblea Legabasket: verso un campionato a 16 squadre

Domani, lunedì 29 giugno (ore 11) torna riunirsi l’assemblea di Legabasket. I club del massimo campionato si confronteranno in videoconferenza su temi e problemi di strettissima attualità e naturalmente sugli scenari organizzativi della nuova stagione. Il sintetico annuncio pubblicato sul sito ufficiale di LBA non offre elementi particolari, ma tutti sappiamo che in queste ore si discute della composizione della serie A, che dopo la rinuncia di Pistoia (che ha scelto di scendere al piano inferiore) e di Torino (che invece era stata ammessa d’ufficio) potrebbe svolgersi con 16 squadre … sempre che altre società non manifestino affanni e problemi tali da assumere decisioni particolari.

Il presidente della Dinamo Sassari Stefano Sardara intervistato da Terzo Tempo Brindisi

Ma è sufficiente dare uno sguardo alla rassegna stampa di questi giorni per rendersi conto che l’argomento da affrontare è proprio quello del numero delle squadre che disputeranno la serie A. Rispondendo ad una precisa domanda del quotidiano La Repubblica (leggi QUI), il presidente della Dinamo Sassari Stefano Sardara ha commentato così questo particolare momento: «Direi che questa è la combinazione di varie situazioni. Indubbiamente la pandemia ha creato preoccupazione e difficoltà economiche. La rinuncia di Pistoia ha cambiato lo scenario».  Perché la LBA ha scelto di reintegrare Torino invece di attendere? «Quando è stata presa quella decisione, il numero di squadre era ancora dispari e non c’erano avvisaglie di rinunce. Nessuno ha detto ‘non mi iscrivo’, altrimenti non avremmo avuto bisogno di integrare Torino. Si va verso un campionato a 16 squadre – ha detto Sardara – perché sarebbe curioso aver dichiarato poco tempo fa che non si volevano più fare campionati dispari e poi ripescare Torino che sarebbe la diciassettesima».

(Visited 85 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com