Antonio CelesteAutore: Attualità Mixer Sport

Elezioni LNI Brindisi: il «duello» Leoci-Zarcone per la presidenza

(a. c.) – Vigilia di elezioni nella sezione brindisina della Lega Navale Italiana dopo le dimissioni di Roberto Galasso: annunciate il 2 agosto e formalizzate il 19 agosto (con argomentazioni ben note ai soci). Era stato eletto per la terza volta consecutiva il 20 febbraio 2020 con l’unica lista presentata. E così, la grande famiglia della LNI brindisina è chiamata alle urne domenica 26 settembre per scegliere la nuova guida della sezione e naturalmente rinnovare il Consiglio Direttivo: urne aperte dalle ore 9.00 alle 17.00, i soci aventi diritto al voto sono 740. La sfida, già lanciata nelle scorse settimane e divenuta ufficiale dieci giorni addietro con la presentazione delle liste, è tra Fabio Leoci e Salvatore Zarcone che in questi giorni hanno lavorato sodo per consolidare il proprio consenso, esponendo programmi e obiettivi, cercando di sensibilizzare o convincere gli indecisi, pochi o tanti che siano.

L’ingegner Roberto Galasso, presidente dimissionari della LNI Brindisi

Fabio Leoci ha 54 anni e scende in campo con queste candidature: consiglieri effettivi Ilaria Caravaglio, Francesco Carlucci, Carlo Cesario, Danilo Gnoni, Maurizio Pizzi, Diego Ricci, Michele Senafè e Vasil Vinjau; consiglieri supplenti Caterina Piconese, Dario Pinto e Saverio Ricco. Salvatore Zarcone ha 64 anni ed ha presentato la seguente lista: consiglieri effettivi Alfredo Quaranta, Gianni Di Giulio, Pietro Calabrese, Raffaele Ungaro, Vito Pica, Angelo Lombardo, Ferdinando Silvestre e Walter Zezza; consiglieri supplenti Giosuè Barsotti, Sergio De Marco e Giuseppe Bruno. Ormai è questione di ore: la LNI si appresta a cominciare un nuovo corso dopo l’articolato e proficuo lavoro svolto dall’ingegner Galasso (consigliere nazionale in carica) … che a un certo punto, però, ha detto stop! Ecco come era composto il precedente consiglio direttivo: presidente Roberto Galasso, vice presidente Francesco Ancona, segretario e consigliere Fabio Leoci, tesoriere Davide Piazzo, consiglieri Alfredo Quaranta, Piero Fragnelli, Maria Giovanna Natali, Salvatore Zarcone e Franco Leoci. Tra i collaboratori di Galasso i due antagonisti per la successione.

(Visited 367 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com