redazioneAutore: Calcio IN EVIDENZA Sport

Il Brindisi si presenta, aspettando l’eventuale ripescaggio in serie D

Prima conferenza stampa della stagione 2021/22 del Brindisi FC del neo presidente Daniele Arigliano il quale,  dopo aver fatto un breve cenno alla formazione della nuova compagine societaria, ha puntualizzato che si è impegnata in tempo record per presentare la domanda di ripescaggio, speranzosa di un esito positivo. Fatta questa premessa, ha presentato il nuovo staff tecnico: direttore generale dott. Vincenzo Visone; direttore sportivo Antonio Gravinese; consulente di mercato Ciro Montella; tecnico prima squadra Mauro Chianese; allenatore in seconda Alessandro De Luca; preparatore atletico il prof. Mino Martinelli. Arigliano ha spiegato che vista  l’attuale incertezza sul campionato al quale parteciperà la compagine biancoazzurra, raggiungere accordi con i giocatori al momento non è facile, ma sia il direttore generale Visone che il tecnico Chianese hanno comunque avuto numerosi contatti con i potenziali nuovi calciatori.

Ha preso poi la parola il dottor Visone che dopo aver ringraziato il presidente, si è detto onorato di fare parte di una società storica com’è quella del Brindisi e che si sta impegnando affinché nel breve  si possano vivere giornate gioiose con una squadra formata da giovani ambiziosi con i quali, con un bel gioco, sia possibile lottare per i  play off,  per poi capire gli eventuali margini per fare un ulteriore passo avanti. Dal canto suo, il tecnico Chianese – dopo aver a sua volta detto di essere onorato di fare parte del progetto in una città storica come Brindisi – ha affermato di essere molto motivato e che il messaggio che deve arrivare ai tifosi è che il suo staff darà il massimo per la maglia, così come dovranno darlo tutti i giocatori che faranno parte della rosa.

Servizio di Sergio Pizzi

In copertina da sinistra Daniele Arigliano e Vincenzo Visone (Foto Simona Di Maria)

(Visited 141 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com