redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Il brindisino Schimera questore di Bergamo: «Con spirito di servizio»

Da alcuni giorni il brindisino Stanislao Schimera, 61 anni, è il questore di Bergamo. Arriva da Bari e succede a Maurizio Ariemma, trasferito a Firenze con lo stesso incarico. Dirigente Superiore della Polizia di Stato, Schimera è sposato con Antonella e ha due figli, Giuseppe di 25 anni e Sara di 14. È laureato in Giurisprudenza con il massimo dei voti, nel 1985 ha vinto il concorso per vice commissario e ha già ricoperto numerosi incarichi in varie località italiane. Come ha ricordato incontrando i giornalisti bergamaschi, ha alle spalle quasi 38 anni di servizio, gran parte dei quali spesi nel mondo delle investigazioni. Inevitabile il riferimento all’emergenza sanitaria: «Ho seguito le vicende legate alla pandemia che purtroppo – ha commentato – ha colpito molto questa città. Sono rimasto particolarmente impressionato dalle immagini dei camion dell’Esercito che trasportavano via le bare. Spero che possa finire al più presto questa disgrazia di Dio». Il proposito è quello di lavorare con serenità, con un grande spirito di servizio: «Devo riconoscere i meriti dell’azione del mio predecessore, al quale auguro buon lavoro. Continueremo sulla linea che è stata tracciata».

Da giovane funzionario, la prima assegnazione fu quella del III reparto Mobile di Milano e in questo ruolo ebbe modo di conoscere parte di Bergamo durante i servizi di ordine pubblico organizzati in occasione delle partite casalinghe dell’Atalanta. Prima di arrivare a Bergamo ha ricoperto l’incarico di direttore della IX zona della Polizia di frontiera di Puglia-Abruzzo-Molise, dal 2019 al 2021; in precedenza è stato anche questore di Matera e Taranto. Ha diretto a lungo la Digos di Brindisi e per un anno anche la Squadra Mobile. Ha profuso grande impegno nel Nucleo prevenzione crimine.

Il direttore di Agenda Brindisi Antonio Celeste, insieme con tutta la redazione, saluta con grande piacere questo nuovo incarico e rivolge un affettuoso saluto e gli auguri di buon lavoro all’amico Stani (peraltro grande appassionato di basket e tifoso della New Basket Brindisi), ricordando le comuni esperienze giovanili nell’emittente radiofonica Radio Video Brindisi negli anni Settanta.

IL SERVIZIO DEL TG3 LOMBARDIA SULL’INSEDIAMENTO DEL DOTTOR SCHIMERA

(Visited 267 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com