redazioneAutore: IN EVIDENZA Vita Cittadina

Il record di «permanenza» di quel mobiletto brutto e abbandonato!

E lì da un paio di settimane, senza un materasso, una sedia, un pezzo, una tapparella, un passeggino o qualche fusto di olio che gli faccia compagnia. Ogni tanto compaiono dei bustoni, ma nel giro di qualche ora spariscono perché raccolti dal personale dell’Ecotecnica o recuperati da qualcuno con la speranza di trovarci qualcosa di interessante. Il posto è sempre lo stesso, ormai individuato come mini discarica in pieno centro, a ridosso della Chiesa delle Anime. Via Lupo Protospata è una garanzia per gli «abbandonatori» seriali, ma questo strano mobiletto merita una citazione speciale sia per il bizzarro design (frutto di dozzinali aggiustamenti) che per il record di permanenza in loco. E’ brutto e inutile. Poiché, evidentemente, non interessa proprio a nessuno e potrebbe rimanere lì per tutta l’estate, rivolgiamo il solito appello al direttore generale di Ecotecnica, dottor Federico Zilli, affinché ne disponga il ritiro appena possibile. Non sarà l’intervento più impegnativo dei tanti che l’azienda è costretta a fare a causa dell’inciviltà di taluni cittadini, ma anche questa «cosa» ha diritto di finire in discarica con la dignità di un ingombrante …

(Visited 35 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com