redazioneAutore: Cultura IN EVIDENZA

Interessante conversazione del professor Catalano su Dante

La sala conferenze del Museo «Ribezzo» di Brindisi ha ospitato una conversazione
con il Prof. Ettore Catalano sul tema «L’esilio di Dante e il progetto della
Commedia». Conversazione interessante, condotta con maestria, ricca di motivazioni biografiche, storiche, politiche, religiose sull’esilio del Sommo Poeta, costretto a peregrinare per le varie Corti e «Tu proverai sì come sa di sale lo pane altrui, e come è duro calle lo scendere e ‘l salir per l’altrui scale». Il folto pubblico ha seguito con attenzione il Prof. Catalano che ha concluso la Lectio Magistralis con il progetto della Commedia, capolavoro della Letteratura Italiana.

Il Sindaco, Ing. Riccardo Rossi, ha spiegato come si è giunti alla richiesta da parte di Poste Italiane di offrire a Brindisi, con Firenze e Roma l’annullo filatelico per i 700 anni dalla scomparsa del Poeta. Riconoscimento importante per la nostra città, ricordata da Dante nel Canto III del Purgatorio. La Presidente della Fondazione Di Giulio, prof.ssa Raffaella Argentieri, dopo aver ringraziato il Comune di Brindisi per il Patrocinio, la
Direttrice del Museo, Arch. Emilia Mannozzi, per l’ospitalità e collaborazione, la collaborazione costante e continua con la Società di Storia Patria per la Puglia, sezione di Brindisi, ha presentato brevemente il programma della Fondazione e l’evento di sabato 18 settembre in cui la Fondazione sarà impegnata nella discussione sul tema: «Dopo l’intervento al seno e le cure, quali problemi affrontare?» per «Insieme contro il cancro». Il Prof. Giacomo Carito ha concluso arricchendo la serata con alcune particolarità sul nome della nostra città, oggetto di ulteriori approfondimenti e ricerche. Era presente la Sig.ra Carla Petit Di Giulio, sempre vicina alle attività della Fondazione. Conduzione puntuale del giornalista Renato Rubino.

(Visited 48 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com