redazioneAutore: Attualità

La presentazione del romanzo «Se tutto andrà bene» di G. Conese

La terza ondata, i vaccini, la mutazione del virus. Il caos globale che si intreccia ai tumultuosi amori e dolori del protagonista del primo romanzo di Gianluigi Conese per Florestano Edizioni. Pubblicato lo scorso dicembre e con più di una finzione narrativa divenuta realtà, “Se tutto andrà bene” non racconta solo uno scampolo di vita del traduttore di lingue orientali Sandro, ma anche una spy story fatta di rivelazioni scottanti sulla misteriosa uccisione di un ricercatore cinese, avvenuta realmente a Pittsburgh a inizio pandemia. Una storia nella storia tra fantasia e profezie ambientata a Bari lambendo Valle d’Itria, università cinesi e servizi segreti americani. Pagine appassionate che, dal lockdown del 2020 al Capodanno 2023, narrano lo scorrere, talvolta triste e talora gioioso, della vita ai tempi di ‘Sars-Cov-2’, passando per la misteriosa scomparsa del virus dal pianeta. Del gioco di specchi tra fantasie e profezie parleranno l’autore, il giornalista e scrittore Onofrio Pagone e l’attore Augusto Masiello sabato 24 luglio alle 18 all’Archeolido Egnazia. Ingresso libero.

(Visited 3 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com