redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

LBA: Brindisi batte Sassari 89-80 con un superlativo Gaspardo

La Happy Casa Brindisi gioca la prima gara ufficiale davanti al proprio pubblico, in numero ancora troppo ristretto sugli spalti del Pentassuglia: avversaria è la Dinamo di coach Cavina, vittoriosa con qualche affanno di troppo nell’esordio interno con Pesaro. Redivo parte in quintetto base esprimendo subito grande energia, attacca dal palleggio e mette in difficoltà i difensori costringendoli a commettere diversi falli; d’altro canto Sassari rimane molto concentrata in attacco e spesso si avvantaggia della marcatura di Lucio. Le due squadre si scambiano la leadership nel punteggio fino alle tre triple consecutive di Raphael Gaspardo; coach Cavina chiama time out. 21-14 alla ripresa del gioco che vede l’esordio in partita di David Logan, Brindisi però continua a colpire dalla distanza, prima con Perkins e poi di nuovo con Gaspardo, toccando quota 30 punti nei primi 10 minuti con 8 triple a bersaglio. Il primo quarto finisce quindi 30-20.

Rapahel Gaspardo al tiro (Foto Maurizio De Virgiliis)

Nel secondo quarto J. Perkins cerca di mettere in ritmo l’omonimo compagno di squadra ma Nick non riesce a trovare le proprie conclusioni in area; è ancora una volta Gaspardo a dare la frustata, cinque punti consecutivi e una tostissima difesa su Logan spingono Brindisi sul +12 (41-29).Negli ultimi cinque minuti di primo tempo, il quintetto guidato da Visconti in posizione di playmaker, affronta con grande disciplina la difesa a zona ordinata da coach Cavina, trovando ottimi tiri che mantengono alte le percentuali. Sassari, sotto di 14 punti, si affida all’uno contro uno di Burnell e al suo blocco per giocare il pick and roll con Logan; il Banco ritorna sotto la doppia cifra di svantaggio prima del canestro di Chappell sulla rimessa in zona offensiva. 52-40 all’intervallo.Al rientro in campo Sassari continua ad attaccare Lucio Redivo, ma i suoi compagni gli fanno da ottime spalle e Brindisi mantiene il controllo del match. Gaspardo impreziosisce la sua partita con una fantastica stoppata sul contropiede degli ospiti, J. Perkins alterna bene momenti in cui prende l’iniziativa offensiva ad attacchi in cui coinvolge maggiormente i compagni. Brindisi continua a trovare buonissimi tiri, muovendo bene il pallone per sbilanciare la difesa della Dinamo e alla fine del terzo quarto mantiene il vantaggio in doppia cifra 67-57. Nel quarto periodo Logan prova a mettersi in ritmo (solo 5 punti per lui con 1/4 da tre punti fino a questo momento), ma se la deve vedere con Chappell che prima gli stoppa il tiro e poi lancia Riccardo Visconti per la schiacciata in campo aperto; Adrian infila la tripla frontale per il nuovo +11 con 6 minuti e mezzo da giocare.

Nathan Adrian in azione (Foto Maurizio De Virgiliis)

Sassari non molla e con due triple di Clemmons torna a -6 costringendo coach Vitucci a chiamare timeout, il tecnico veneto rimanda in campo J.Perkins ed il playmaker da Denver pesca il taglio di Gaspardo sulla linea di fondo servendolo con un grande alley oop, nel possesso successivo Raphael si trova in mano il pallone buono per mettere la settima tripla della sua partita per firmare un nuovo record di punti in carriera. Finisce 89-80: Brindisi batte nettamente (per la seconda volta in stagione) la Dinamo Sassari e si prepara ad ospitare Holon per la prima partita stagionale in BCL.

Servizio di Paolo Mucedero

IL TABELLINOHAPPY CASA BRINDISI–BANCO DI SARDEGNA SASSARI: 89-80 (30-23, 52-41, 76-67, 89-80) – BRINDISI: Carter (1 r.), Adrian 17 (5/8, 1/3, 6 r.),  J. Perkins 16 (2/2, 4/6, 3 r.),  Zanelli ne,  Visconti 4 (1/1, 0/3, 4 r.), Gaspardo 29 (4/4, 7/8, 3 r.), Ulaneo ne, Redivo 7 (0/3, 1/4, 3 r.), Chappell 5 (1/2, 1/2, 1 r.), Udom 2 (1/4, 3 r.), N. Perkins 9 (2/6, 1/2, 7 r.), Guido ne. Allenatore: Frank Vitucci – SASSARI: Logan 7 (2/4. 1/5, 1 r.), Clemmons 15 (3/7, 3/3, 3 r.), Gandini ne, Devecchi,  Treier,  Chessa ne, Burnell 10 (5/6, 0/1, 8 r.), Bendzius 11 (1/5, 3/5, 1 r.), Mekowulu 13 (5/9, 0/2, 8 r.), Gentile (3/5, 1/2, 3 r.), Battle 12 (5/8, 0/3, 4 r.), Borra 3 (1/2, 1 r.). Allenatore: Demis Cavina – ARBITRI: Carmelo Lo Guzzo, Alessandro Vicino e Sergio Noce – NOTE – Tiri liberi: Brindisi 12/13, Sassari 9/11. Perc. tiro: Brindisi 31/58 (15/28 da tre, ro 9, rd 24), Sassari 32/67 (7/21 da tre, ro 11, rd 19).

(Visited 117 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com