redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

LBA: Cremona-Brindisi 73-80, quarto successo consecutivo

La Happy Casa, ancora priva di Gaspardo e Chappell, scende in campo al Pala Radi per affrontare la Vanoli Cremona. Come se non bastasse, nei primi secondi della partita, Redivo ricade male sulla spalla sinistra ed abbandona dolorante il parquet. Clark entra in campo ed infila subito il primo tiro della sua partita dando il via ad un parziale positivo per gli ospiti; 13-22 al timeout di coach Galbiati che ha visto i suoi in grossa difficoltà nel contenere N. Perkins in area. Sotto entrambi i canestri la presenza dell’ex Buffalo è un problema per Cremona che non riesce ad aggirarlo nei pick&roll centrali, tantomeno a costringerlo a basse percentuali in attacco. Sono positivi tutti gli uomini in campo per coach Vitucci, buon inizio per J. Perkins e Adrian. Brindisi inizia forte e chiude il primo quarto sul +9, nel secondo quarto però le percentuali si abbassano e pur costruendo buoni tiri, la Happy Casa non trova il canestro. La Vanoli rientra nel punteggio grazie alle giocate di Cournooh che guadagna sicurezza andando avanti nell’incontro; Brindisi però mantiene buoni livelli difensivi e tiene sotto controllo i padroni di casa fino al rientro in campo di Nick Perkins quando ritrova anche incisività in attacco. Il primo tempo si chiude sul 30-44, N. Perkins a quota 14 punti in 13 minuti. Brindisi attacca benissimo a centro area e trova buoni tiri per contrastare gli aiuti difensivi, a volte però la palla si muove meno velocemente e si creano meno vantaggi per gli attaccanti di coach Vitucci. Succede nel terzo quarto, con tre buone difese la Vanoli rientra nel punteggio sotto la doppia cifra costringendo coach Vitucci al timeout sul 47-52.

Al rientro in campo Brindisi trova più fluidità offensiva grazie alle giocate di Josh e al dominio in area di Nick. Nonostante la frazione sorrida ai padroni di casa (26-24 il parziale) Brindisi riesce a contenere i danni e mantiene il controllo del match. Nell’ultimo quarto gli uomini di coach Vitucci iniziano a sentire la fatica di rotazioni estremamente accorciate, Visconti e Udom lottano come leoni facendo tante piccole ed importanti giocate, ma entrambi faticano a trovare il canestro (2/12 complessivo per i due), del resto tutta la Happy Casa non vede il canestro per 6 minuti abbondanti. La Vanoli approfitta per rientrare nel punteggio, confezionando un parziale di 11-0. Adrian chiude il parziale negativo con 7 punti nel solo ultimo quarto e riporta Brindisi in vantaggio con meno di trenta secondi da giocare. La fuga in campo aperto di Zanelli chiude la partita, per quello che si è potuto vedere in campo. Fuori dal campo, appena oltre la riga di fondo, N. Perkins ha avuto modo di discutere con il pubblico delPala Radi ed ha abbandonato il parquet coperto da fischi. Brindisi può tornare a casa soddisfatta seppur ancor più in emergenza rispetto a prima. Redivo verrà valutato nelle prossime ore ed ovviamente si spera non debba saltare troppe partite. 24 punti per N. Perkins, 19 di Adrian e 15 di J. Perkins; per Cremona 20 di Harris e 15 di Malcom, 10 punti per Spagnolo che non ha brillato come contro Varese.

Servizio Paolo Mucedero – Foto di Maurizio De Virgiliis

(Visited 114 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com