redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

Legabasket: Brindisi cade anche a Treviso (96-90), momento nerissimo

Seconda sconfitta in veneto, dopo la sfortunata ma rinfrancante prova del Taliercio: lo stop di Treviso lascia la bocca più amara perché maturato contro un’avversaria alla portata dei pugliesi che «raccoglievano» in campo Clark, ma rimanevano corti per affrontare un finale di stagione così impegnativo. Treviso raddrizza improvvisamente la stagione grazie ai due punti conquistati di fronte al pubblico amico. 21 punti e 6 assist per un positivo Gentile, 21 con il 50% da tre punti per D’Angelo Harrison, 20 di un nervoso Nick Perkins che ha peccato di lucidità nel finale. Primo quarto equilibrato con le due squadre che prediligono ritmi alti: Bortolani mostra tutto il talento che lo ha già messo sulle mappe degli scout NBA, Brindisi risponde con Perkins e le triple in transizione di D’Angelo Harrison. Con i prematuri due falli di capitan Zanelli, arriva il momento di giocare la carta Clark rientrante dall’infortunio e sembrato tutto sommato in discrete condizioni; ma Treviso non molla e, pur soffrendo le alte percentuali degli ospiti al tiro da fuori, trova in Imbrò e Sims i protagonisti momentanei della partita. 24-28 alla fine del primo quarto. All’inizio del secondo quarto Sokolowski mette insieme buoni possessi offensivi producendo il parziale che coinvince coach Vitucci a richiedere il timeout; Brindisi rimane con la testa nella partita e sfrutta le buone letture di Gentile in posizione di playmaker avanzato, rientrando nel punteggio grazie anche alle alte percentuali al tiro. Parità sul 50-50 alla fine del primo tempo. Alla ripresa il canovaccio non cambia, entrambe le squadre non riescono ad allungare nel punteggio, ed al parziale dell’una risponde puntualmente l’altra. Bortolani fa impazzire la difesa pugliese, Gentile continua a trovare buone soluzioni per i compagni; mentre Sims e Perkins continuano nel personalissimo duello, che si aggiorna con la stoppatona in campo aperto che il 33enne di Baltimora rifila al centro di coach Vitucci. Nuovo pareggio a quota 76-76 al termine della frazione. L’atmosfera si fa tesa, la partita è fondamentale per entrambe le contendenti, Gentile mette ordine isolandosi in post basso, Bortolani depista Zanelli e appoggia al ferro. Gentile prende in mano l’attacco di coach Vitucci segnando 6 punti in fila, 82-85 e timeout Nutribullet. Coach Nicola rimanda in campo Jones e Bortolani e ottiene subito un parziale positivo che la New Basket contiene fino al 92-90 entrando nell’ultimo minuto. Gentile sbaglia il tiro dopo il timeout, Russell invece segna il palleggio arresto e tiro a 15 secondi dal termine; coach Vitucci disegna un’ottima rimessa ma Jones stoppa Perkins e, di fatto, chiude i conti; i liberi di Bortolani arrotondano solamente il punteggio. Treviso raddrizza improvvisamente la stagione grazie ai due punti conquistati di fronte al pubblico amico, mentre quella brindisina continua a derivare pericolosamente verso le parti basse della classifica. Quando piove diluvia se prendiamo in considerazione anche la vittoria della Fortitudo Bologna sulla Dolomiti Energia Trento per 89-69; con questa vittoria la «Effe» sale a quota 18 punti, mentre rimane sempre più indietro la Vanoli sconfitta a Trieste 84-72.

Servizio di Paolo Mucedero

(Visited 127 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com