redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

LyondellBasell-WWF, insieme per la pulizia dell’arenile del Castello

Durante il Global Care Day di LyondellBasell è stata restituita al mare Lello, la tartaruga marina, dopo essere cresciuta a Torre Guaceto. Questo momento è stato tra i più emozionanti della Giornata di Volontariato organizzata da LyondellBasell, quest’anno insieme al WWF. La giornata ha coinciso con il World Cleanup Day e molti degli sforzi dei volontari sono stati focalizzati proprio all’ambiente e alla sostenibilità. I volontari del sito di Brindisi di LyondellBasell hanno dedicato la mattinata a pulire l’arenile antistante il Castello Alfonsino, visita al Castello e restituire al mare la tartaruga Lello. I volontari hanno raccolto oltre 50 “bustoni” di rifiuti, tra metalli, plastiche e materiale indifferenziato.

E’ stata l’occasione per migliorare un’area preziosa per il territorio e, al tempo stesso, sensibilizzare tutti i partecipanti e cittadini sul ruolo che ciascuno ricopre nella salvaguardia dell’ambiente grazie alle guide del WWF di Brindisi, l’Associazione che da sempre è impegnata nella protezione della natura e degli ecosistemi che la compongono. I volontari effettuano una raccolta differenziata di plastica, carta e altri rifiuti presenti nella zona e la società Ecotecnica predispone la raccolta differenziata in una giornata di totale  collaborazione tra le parti coinvolte: un vero network a favore dell’ambiente. “La Giornata di Solidarietà è un importante momento di integrazione con il territorio – ha dichiarato Gianpiero Manca, Direttore di Stabilimento di Brindisi di LyondellBasell -. I nostri dipendenti partecipano sempre con entusiasmo consapevoli che, tutti insieme, unendo le forze e  lavorando per uno stesso obiettivo si possono raggiungere traguardi che possono sembrare ambiziosi, come le campagne di sensibilizzazione all’educazione ambientale. Quest’anno ci impegniamo ancora una volta a realizzare un progetto a favore dell’ambiente, non inteso solo come mera pulizia dell’arenile dai rifiuti abbandonati o dispersi nel mare, ma  come un’occasione per porre l’attenzione sull’educazione ambientale in senso più ampio: proteggere, difendere e valorizzare il nostro territorio».

Foto con WWF, da sx il Presidente del WWF di Brindisi, Giuseppe De Vita, Gianpiero Manca, Direttore di sito di Brindisi di LyondellBasell e un altro volontari WWF.

«Come WWF siamo impegnati nel processo di sensibilizzazione e di diffusione della cultura del volontariato per la tutela dell’ecosistema e la necessità sempre più emergente di comunicare il coretto smaltimento dei rifiuti che sempre più spesso ritroviamo nel nostro mare” ha dichiarato Giuseppe De Vita, Presidente del WWF di Brindisi. Collaborare con LyondellBasell per la Global Care Day è l’opportunità di realizzare tutto questo per la cittadinanza di Brindisi e per un momento di unione dopo un lungo periodo dovuto al COVID-19 che ci ha visti separati e limitati nelle nostre azioni, soprattutto al fine di porre al centro dell’attenzione la questione ambientale come questione culturale.  Fondamentale per la comunità tutta riemergere da questo lungo periodo di pausa rendendosi sempre più attivi sul territorio per la tutela del futuro e la salvaguardia del territorio». Molti degli sforzi del Global Care Day di quest’anno sono stati realizzati e sono stati incentrati sulla sostenibilità, inspirandosi al  World Cleanup Day, celebrato lo stesso giorno (oggi 18 settembre). I volontari LyondellBasell di tutto il mondo hanno ripulito i rifiuti di plastica e l’immondizia dalle spiagge, dai corsi d’acqua e dai parchi, oltre a piantare alberi e giardini ed educare i bambini in età scolare alla sostenibilità. Il Global Care Day è iniziato nel 2000 per incoraggiare il volontariato mondiale nelle comunità in cui LyondellBasell opera. Dal 2018, i dipendenti LyondellBasell hanno speso più di 43.000 ore per arricchire le loro comunità durante il Global Care Day.

(Visited 58 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com