redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Mercato del lavoro: sottoscritto a Bari l’accordo Provincia-ARPAL

Sottoscritto nel pomeriggio, a Bari, l’accordo tra Arpal, l’Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro, e la Provincia di Brindisi per il potenziamento dei centri impiego del territorio provinciale. Presenti il presidente della Provincia di Brindisi, Riccardo Rossi, il Commissario dell’ARPAL, Massimo Cassano, e il presidente della task force regionale per il Mercato del Lavoro, Leo Caroli. Hanno partecipato in videoconferenza anche il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e le organizzazioni sindacali. Lo schema di accordo di collaborazione prevede la gestione dei Centri per l’Impiego della provincia di Brindisi, mediante affidamento diretto delle attività, alla Società in house Santa Teresa S.p.A, attraverso risorse finanziarie del bilancio Arpal. Negli ultimi dodici anni, per sopperire alla carenza di personale, i servizi di assistenza tecnica ed amministrativa dei Centri per l’Impiego della Provincia di Brindisi sono stati svolti dal personale in carico alla stessa Società Santa Teresa SpA.

Il tutto sino al 30 giugno 2018, in quanto, a seguito dell’emanazione di nuove normative in materia, le competenze in tema di politiche del lavoro, sono state attribuite alla Regione Puglia. La Regione Puglia, da parte sua, ha inteso, al fine di gestire le politiche attive del lavoro, costituire una propria Agenzia denominata “Arpal”, alla quale sono state trasferite le competenze, un tempo facenti capo alle Province, le risorse umane e le risorse finanziarie. A seguito delle conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria COVID 19, si prevede che nei prossimi mesi ci sia una maggiore affluenza di utenza negli Uffici periferici denominati Centri per l’Impiego, ora di pertinenza della citata agenzia Arpal. Pertanto, si è riscontra tata una immediata necessità di assicurare maggiore presenza di personale qualificato che possa far fronte alle richieste di servizi per l’impiego da parte dell’utenza, in presenza. tra l’altro, di aggravate condizioni di carenza di personale e nelle more, comunque, che l’Agenzia espleti le procedure concorsuali. “Sono molto soddisfatto di aver raggiunto questo obiettivo – ha detto il presidente della Provincia di Brindisi, Riccardo Rossi – che non solo consentirà di migliorare la qualità dei servizi per l’impiego ma consentirà alle risorse umane della società Santa Teresa s.p.a, in house dell’ente, di tornare al lavoro, concorrendo attivamente con le professionalità maturate. Questo già dai prossimi giorni. Ringrazio davvero per questo risultato raggiunto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il commissario Arpal, Massimo Cassano, il presidente della task force, Leo Caroli, e tutti i soggetti istituzionali intervenuti con il loro fattivo e prezioso contributo”.

(Visited 59 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com