redazioneAutore: Cultura IN EVIDENZA Spettacolo

«Musica sull’acqua», un festival internazionale nella nostra città

«La cantata del Caffè di Bach che apre il festival è un’occasione ‘straordinaria’ per tutti, pubblico, cantanti, musicisti e naturalmente anche per me che ho accettato con grande curiosità e interesse la raffinata proposta del M° Andrea Crastolla. La regia e i costumi che ho creato hanno lo scopo di far interagire gli artisti con il pubblico in un ‘visionario’ bar. Questa intimistica opera di Johan Sebastian Bach di, circa 45 minuti, è probabilmente l’unica sua creazione comica-profana. La mia idea registica vuole sorridere con ironia e un po’ di dolce spregiudicatezza per meglio gustare la musica e il canto oggi detti ‘colti o di nicchia’ ma che furono, all’epoca di Bach, alla portata di tutti e quindi in un certo senso ‘pop’. Questa è un’occasione unica per i melomani naturalmente, ma anche per un pubblico vasto e soprattutto per i giovani, che potrebbero godere con semplicità e stupore di un’opera settecentesca ma attualissima. Sono felice e onorato di essere in questo festival per la qualità del repertorio e degli interpreti e soprattutto di ritornare a Brindisi in un evento che arricchisce il nostro ‘sentire’. (Toni Candeloro)».

«Candeloro è ‘la cifra’ della mia scelta artistica per questa prima edizione del Festival», dichiara il direttore d’orchestra Andrea Crastolla presentando lo spettacolo di apertura di Musica sull’Acqua: «Ci sono pagine bellissime della musica vocale da Camera da riscoprire e far conoscere, per questo è importante individuare formule vincenti non solo per attrarre il pubblico, ma anche per guidarlo nella comprensione. Quando ho pensato alla Cantata del Caffè di Bach, riconosciuto capolavoro della musica barocca, ho immaginato il pubblico partecipe di quella dimensione ludica e comica nella quale Bach ha esercitato il suo genio compositivo, progettando una cantata – una forma solitamente destinata agli ambienti celebrativi della religione protestante luterana – per una bevanda amata da Bach, e che egli stesso aveva notato essere al centro delle dinamiche sociali e relazionali della vita della sua Lipsia. Per questo ho visto in Toni Candeloro il giusto regista dell’azione scenica, per la sua immediata capacità empatica e il suo grande talento comunicativo».

Toni Candeloro coordina un team di artisti di altissimo livello: il basso Adolfo Corrado, vincitore 2021 del Concorso Internazionale Todi dal Monte; il soprano barocco Angela Sindeli, concertista e docente di canto barocco presso il conservatorio di Bucarest; il tenore Federico Buttazzo. Tre voci stupefacenti che saranno accompagnate dall’orchestra da camera Salento Consort, un ensemble, in forza all’Associazione Parsifal, che riunisce professionisti cameristi del Salento musicale, sotto la direzione attenta e scrupolosa di Crastolla che non mancherà, ancora una volta, di rivestire con la sua originale impronta la sua indole filologica e propulsiva della musica barocca. Tra gli artisti che interverranno non si può dimenticare il principale: ossia il Caffè, e nello specifico il Morola Caffè pronto per essere degustato dal pubblico in questa unica ed eccezionale performance.

«Musica sull’acqua è un festival innovativo, creativo, con una forte connotazione europea – afferma Anna Rita Di Sansebastiano, Presidente dell’Associazione Parsifal -. La rassegna si snoda in alcuni dei luoghi più belli di Brindisi situati intorno alla zona portuale; la Cantata del Caffè in particolare verrà eseguita nel Teatro Verdi, nella zona del foyer prospiciente gli scavi romani, location storica che ben si coniuga con azioni culturali, e nello specifico musicali, che possono presentarsi al pubblico desideroso di novità e curioso di accostarsi a generi musicali lontani dal ‘consueto mercato’ della proposta musicale locale, ma che rappresentano parte del patrimonio musicale internazionale».
Musica sull’Acqua è stato realizzato da Parsifal APS, con il sostegno della Città di Brindisi, la Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia, e grazie al convinto sostegno di Enel. Info e biglietti sul sito www.musicasullacqua.com e sul circuito Vivaticket.

(Visited 16 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com