redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

NBB: la ricerca del pivot continua, Amile Jefferson notizia infondata

Speriamo di rivederli presto così, pronti per una gara ufficiale, per intonare l’inno nazionale, per vivere «in presenza» un’altra stagione nel massimo campionato: il terzetto tecnico e il diesse Simone Giofrè. Per il momento ci accontentiamo dello scatto del nostro Maurizio De Virgiliis e attendiamo l’ultima mossa di mercato. Tutti sul «pezzo», tutti alla ricerca dell’ultimo tassello biancoazzurro, ossia del pivot che completerebbe il roster dell’Happy Casa Brindisi per la nona stagione consecutiva in serie A. La caccia è aperta e qualunque ipotesi scatena la fantasia dei tifosi, che naturalmente sperano che Giofrè, d’intesa con coach Frank Vitucci, faccia la migliore scelta possibile. La smania di dire la propria e di scandagliare il mercato «planetario» pervade tutti e così accade che foto, informazioni e filmati lancino on line l’idea di mister Amile Jefferson, un’ala Usa di 206 centimetri con apprezzabile duttilità nell’area colorata e con un tiro stilisticamente opinabile ma molto efficace.

L’ala Usa ventisettenne Amile Jefferson

Non aggiungiamo altro semplicemente perché, secondo le nostre verifiche, Jefferson non rientra nei piani della NBB. La ricerca continua, dunque, e speriamo che la buona notizia arrivi nei prossimi giorni, mentre la stagione è ufficialmente cominciata con le rituali visite mediche sostenute da Thompson e dagli italiani, quelli che avevano già raggiunto Brindisi. In queste ore in arrivo i confermati Zanelli e Gaspardo, Bell e via via tutti gli altri, ma compatibilmente con visti e trafila sanitaria e quindi con la quarantena da affrontare per tutti gli stranieri.

Nella foto da sinistra: Mattia Consoli, Alberto Morea, Frank Vitucci e Simone Giofrè.

(Visited 338 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com