redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Proroga iniziativa Eni nell’ambito del welfare aziendale col Perrino

PREVIENI CON ENI è una estensione, su richiesta volontaria  del Protocollo Medico Sanitario, previsto per tutti i Dipendenti Eni (Versalis, Enipower, Syndial, Eni, Brindisi Servizi Generali) ed allargato anche a coloro che sono andati in pensione o mobilità entro un anno dalla data di risoluzione. Iniziativa voluta fortemente dalle Organizzazioni Sindacali della categoria dei Chimici,  partita due anni fa proprio dallo Stabilimento Brindisino,  grazie anche alla ferma volontà del ex Direttore di Stabilimento Marcello Perra e dal HR Gabriele Venera,  del Responsabile  Medicina del Lavoro ENI Servizi Dott. Cancanelli, che, nei fatti, hanno  concretizzato l’importanza di una  partnership con la più rilevante struttura Sanitaria Pubblica del territorio. Posto, dunque, ulteriore tassello verso una maggiore apertura della nostra realtà industriale nei riguardi della Città, coniugazione sinergica tra attività produttive, salute ed ambiente.L’estensione del protocollo, che due anni fa ha visto una massiccia partecipazione di tutti i dipendenti,  prevedeva  uno screening oncologico Biennale, differenziato per genere (uomo-donna) ed aveva, almeno in fase di avvio, 5 direttrici diagnostiche principali:

– Esami di laboratorio;
– Dermatologia (visita cute-nei, epiluminescenza);
– Otorinolaringoiatra (visita cavità orale, naso ed esplorazione stazioni linfonodali);
– Urologia (esplorazione rettale) per gli Uomini; – Ginecologia (pap-test) per le Donne;
– Screening Ecografico (reni/vie urinarie/vescica, fegato e vie biliari, milza, tiroide, mammelle utero e annessi per le Donne, prostata per gli Uomini); Oggi, grazie al rinnovo del nuovo protocollo, sarano inseriti ulteriori  esami, Ematochimici, Elettrocardiogramma e Visita Specialistica Cardiologica.

Massimo Pagliara – Cisal Chimici Brindisi

Tale attività continuerà ad essere  organizzata da Brindisi Servizi Generali attraverso il Servizio Sanitario di Stabilimento e si avvarrà delle strutture e delle competenze specialistiche dell’Ospedale Antonio Perrino di Brindisi, tenendo presente  l’assoluta distinzione tra le Diagnosi Lavorative di esclusiva pertinenza del Medico Competente con le Diagnosi Preventive ed aggiuntive previste dal progetto Previeni con Eni e soprattutto la Volontarietà e la Riservatezza dei risultati diagnostici. La Cisal Chimci esprime il suo apprezzamento per l’organizzazione e la professionalità che lo staff ed i suoi preposti, presenti presso la eccellente Direzione sanitaria di Stabilimento, quotidianamente mettono  a disposizione di tutti i lavoratori diretti e indiretti presenti nel Sito. L ‘auspicio è che l’iniziativa possa essere da apripista e da esempio per altre aziende del territorio e per le stesse istituzioni locali  e provinciali, affinché si possano riservare simili prestigiosi trattamenti ad altre categorie di lavoratori.

Massimo Pagliara – Segretaria provinciale Cisal chimici

(Visited 30 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com