redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Protocollo operativo di soccorso e assistenza per sbarchi autonomi

E’ stato approvato stamane (11 dicembre 2020), in Prefettura, nel corso di una riunione in videoconferenza con i rappresentanti degli Enti competenti, il “Protocollo operativo per il soccorso e l’assistenza in occasione di sbarchi autonomi sulle coste brindisine”, pubblicato nella sezione “Protezione Civile” del sito istituzionale della Prefettura di Brindisi. Il protocollo, redatto a seguito delle interlocuzioni avviate nei mesi scorsi con i Comandi delle Forze dell’Ordine ed i rappresentanti degli Enti a vario titolo coinvolti, rappresenta la formalizzazione di prassi operative già sperimentate con esito positivo in occasione dei recenti sbarchi di migranti del 29 settembre, 13 ottobre e 25 ottobre. La gestione delle operazioni di soccorso sanitario ed assistenziale connesse agli sbarchi autonomi di migranti e/o al loro rintraccio a terra, il cui coordinamento è competenza esclusiva delle Prefetture, è estremamente delicata, soprattutto per le condizioni igienico-sanitarie e di prostrazione fisica che è possibile riscontrare nei migranti a causa della loro lunga permanenza in mare. A ciò si aggiungono le misure volte a fronteggiare la diffusione del contagio da Covid-19, che hanno reso oltremodo impegnativa l’attività di soccorso ed assistenza da parte degli operatori degli Enti coinvolti. Per queste ragioni, il protocollo mira ad agevolare la pianificazione degli interventi, principalmente, in caso di eventi senza preannuncio, che solitamente si verificano in ore notturne, e si prefigge l’obiettivo di definire, rendere omogenee e coordinare tutte le misure ed iniziative da adottare in occasione del verificarsi di sbarchi autonomi lungo la costa e/o di successivo rintraccio a terra.

(Visited 22 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com