redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

Provvedimento dell’Asl Brindisi, il Covid-19 «blocca» l’Happy Casa

Le allarmanti notizie che si erano diffuse tra ieri e oggi hanno trovato formale riscontro nel provvedimento adottato dall’Asl Brindisi rispetto ai numerosi casi di positività registrati nel gruppo squadra dell’Happy Casa Brindisi, che domenica scorsa, nel match del Pala Pentassuglia con la Vanoli Cremona, era scesa in campo senza il capo allenatore Frank Vitucci e tre giocatori: Nick Perkins, Darius Thompson e Alessandro Zanelli. I test effettuati nella mattinata di ieri hanno purtroppo rivelato una situazione particolarmente complessa al punto da determinare l’intervento dell’autorità sanitaria competente. Ciò vuol dire quarantena e blocco delle attività: inevitabilmente sospese le prossime due partite che la formazione biancoazzurra avrebbe dovuto disputare in serie A, ossia domenica 25 aprile a Trento con la Dolomiti Energia Trentino e mercoledì 28 aprile, nel Pala Pentassuglia, con la Dinamo Sassari per il recupero della 23esima giornata. A questo punto, si attendono notizie da Legabasket circa il da farsi per le ultime giornate di fase regolare e per il programma dei play off. Ecco il comunicato ufficiale diffuso dalla New Basket Brindisi poco dopo le 18.30.

IL COMUNICATO STAMPA DELLA NBB – Si rende noto che a seguito di nuove positività riscontrate all’interno del gruppo squadra, l’Azienda Sanitaria Locale di Brindisi ha disposto un periodo di isolamento per il gruppo squadra di giorni 10. Durante il periodo di quarantena gli atleti risultati negativi potranno svolgere attività in forma individuale nel rispetto dei protocolli vigenti.

(Visited 293 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com