Manuela BuzzerraAutore: IN EVIDENZA Qui Manuela Rubriche

Qui Manuela: ecco la «città» del brindisino Stefano Piccirillo

Con che occhi guardate Brindisi? Il compianto Jarabe de Palo diceva «dipende, da che punto guardi il mondo tutto dipende!» e come dargli torto? C’è chi, nella nostra città, proprio non ci vede nulla di bello, o forse non vuole. Probabilmente, gli occhi di certi concittadini sono annebbiati dalla rabbia nei confronti delle Istituzioni, dal disagio di aver trovato un pezzo di strada sporco oppure dalla consapevolezza che la nostra potrebbe essere una città da fare invidia e che, al contrario, resta sempre fanalino di coda. Ma, signori, nonostante tutto la nostra Brindisi è invidiabile. La sua bellezza è così palese che mi stupisco ogni volta che qualche mio concittadino ne parli male. Ovviamente, non voglio affrontare discorsi di natura politico-amministrativa, bensì parlarvi della bellezza oggettiva del nostro territorio.

Per fortuna, non tutti sono ciechi, anzi c’è un crescendo di persone che ne apprezza ogni angolo. Stefano Piccirillo è una di queste. Lui ha un sogno: quello di creare un movimento virtuale intorno a Brindisi, per valorizzarne la bellezza e farla conoscere senza limiti geografici a più gente possibile. Stefano, brindisino che di professione fa il poliziotto, ha avuto modo di vivere in altre realtà e poter quindi saggiare non solo le virtù di altri luoghi, ma anche i difetti, facendo contestualmente il paragone con la propria città natale. Il risultato è quello che ne scaturisce dalla sua pagina, molto seguita, in cui si fa sfoggio delle meraviglie di Brindisi, in ogni anfratto. Per cogliere queste peculiarità usa il cellulare e da poco anche un drone. In ogni scatto traspare l’amore smodato che prova per il suo territorio, i suoi occhi vedono e riprendono, riproponendo ai fruitori delle foto, tutto il bello che c’è. Guardando ogni immagine, non si può non rimanere incantati dalla bellezza mozzafiato di una città pregna di storia, cultura e paesaggisticamente suggestiva, che vede esaltata la sua magnificenza con qualsiasi tipo di luce, che sia un tramonto, un’alba, col cielo assolato o plumbeo. Insomma, Brindisi è poesia cari concittadini, è fatta di rime baciate, versi scomposti che perdono forma tra le onde del suo mare per poi ricomporsi nella calma placida di un porto tra i più belli al mondo. Brindisi è la porta d’Oriente, è l’accoglienza dei popoli, è il luogo dove in tanti vorrebbero vivere. Brindisi è la nostra fortuna e noi la sua. Portiamo in alto il suo nome comportandoci da bravi cittadini, facendo promozione del territorio con tutti i mezzi che abbiamo e amandola come fosse nostra madre, accudendola come fosse nostra figlia. Questo non è bieco campanilismo, bensì amor proprio. Tutti dovremmo essere come Stefano, tutti dovremmo avere i suoi stessi occhi nei confronti della nostra città. Vi consiglio di dare uno sguardo alla sua pagina Instagram e di sostenerlo seguendolo, lo troverete col seguente nome: stefn79_ph
Ubriacatevi di bellezza.
Manuela Buzzerra (Rubrica QUI MANUELA – Agenda Brindisi 28 maggio 2021)

(Visited 489 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com