Autore: IN EVIDENZA Qui Manuela Rubriche

«Qui Manuela» / L’arte e la creatività del brindisino Angelo Antelmi

Mai come in questo periodo storico, la nostra società, così moderna e apparentemente civilizzata, ha bisogno di volare alto con la fantasia. Si ha la necessità di estraniarsi dalle brutture, dai problemi e di alleggerirsi. In ogni periodo storico, durante il buio e l’opprimente sofferenza, cosa ha rappresentato un balsamo per l’anima? Di certo l’arte, con la sua creatività e la capacità di farci viaggiare verso mondi sconosciuti e, spesso, di farci conoscere meglio sé stessi. A Brindisi, un artista, dalla sconfinata fantasia, vive e crea le sue opere: Angelo Antelmi. Lo seguo da tempo e con estremo interesse, ne apprezzo l’anima che traspare da ogni sua creazione. Ama i colori, Angelo, e adora i lustrini, le luci e le trasformazioni dei tessuti che, con armonia danno vita alle sue maschere. Per lui indossarle non significa camuffarsi, nascondersi, bensì rivelarsi, mostrare lati del proprio «io» che, al contrario, spesso sono celati. E forse quei punti nascosti sono la nostra vera essenza, ciò che vogliamo custodire gelosamente affinché nessuno possa distruggerla. Con determinazione e con il candore che solo un vero artista possiede naturalmente, Angelo crea, ogni giorno, e vive la sua arte con la magia di una vita che, a volte, non è come vorremmo, ma lui, con le sue mani, sa crearne un’altra, più bella e meritevole di essere vissuta.

Quando lui stesso indossa le sue creazioni, si rivela, con coraggio e con la passione che lo contraddistingue. Ogni opera è degna di merito perché ci sono dietro sacrificio e dedizione … nasce da un pensiero preciso. Le sue maschere raccontano storie, vere o inventate, che importanza ha? Ciò che conta è non perdere la capacità di riempire gli occhi del bello che ancora esiste e di credere e sperare che proprio questa bellezza, racchiusa nell’arte, potrà salvarci. Potete seguire Angelo Antelmi sui suoi canali social per restare aggiornati riguardo a mostre e iniziative. Non perdetevi solo nel dolore e nella sofferenza del momento, salvatevi guardando altrove, cercate il bello e sarete salvi.
Manuela Buzzerra (Agenda Brindisi – 18 marzo 2022(

(Visited 107 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com