redazioneAutore: Cronaca IN EVIDENZA

Rapina al ristorante Acquapazza: condanna, solidarietà e timore

Ancora prima che la notizia arrivasse nelle redazioni locali, è stato un avventore a raccontare il fattaccio pochi minuti dopo l’accaduto. Parliamo della rapina ai danni del ristorante Acquapazza di Brindisi di Vincenzo Lapertosa, in piazza Dante (nel cuore della città). Il post Facebook di Francesco D’Aprile: «Questa è una città diventata invivibile! Seduto al ristorante Acquapazza assisto ad una rapina in piena regola: un giovane entra ed incurante degli astanti abbranca con violenza il registratore di cassa, strappa e rompe tutto ciò che trova e scappa via. La temerarietà dell’azione mi lascia, e lascia tutti gli altri, sconvolti». Ha ragione D’Aprile, ormai questi malviventi agiscono in maniera spregiudicata, senza timore alcuno.

Poi sono arrivate espressioni di condanna, solidarietà e preoccupazione. «Apprendiamo dagli organi di stampa del furto accaduto la sera di lunedì 22 novembre, nel ristorante Acquapazza. Non è accettabile – scrive Michele Piccirillo, presidente Confesercenti Brindisi – che si possa irrompere all’interno di un’attività in pieno centro cittadino e nel pieno della attività per derubare la cassa. Esprimiamo piena solidarietà al proprietario del ristorante ed ai lavoratori.  Siamo certi del massimo impegno delle Forze dell’Ordine per fare luce su quanto accaduto»

L’assessore alle attività produttive di Brindisi Massimo Vitali

Ecco l’opinione dell’assessore comunale alle attività produttive Massimo Vitali: «Il furto accaduto ieri sera, lunedì 22 novembre, nel ristorante Acquapazza è davvero grave e preoccupante. Che si possa irrompere alle nove e trenta all’interno di un’attività in pieno centro per derubare la cassa non è accettabile. Esprimo la mia solidarietà ai gestori del locale, ai lavoratori ed anche ai cittadini che si trovavano all’interno. So che c’è il massimo impegno da parte delle Forze dell’Ordine per fare luce su quanto accaduto e per monitorare il nostro territorio, rinnovo la vicinanza e l’attenzione da parte mia e dell’amministrazione».

(Visited 355 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com