redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

San Marco e Brindisi, una storia di cinquant’anni: eventi celebrativi

Nella Sala «Federico II» del Castello Svevo, il comandante della Brigata ed il sindaco di Brindisi hanno presentato gli eventi e le celebrazioni previsti nell’ambito del 50° anniversario dell’insediamento a Brindisi delle forze anfibie della Marina Militare. “Il legame tra la città di Brindisi e la Marina Militare è consolidato nel tempo e si è arricchito negli ultimi 50 anni con la presenza della Brigata Marina San Marco. Questa importante ricorrenza è l’occasione per rinsaldare i rapporti e il mio augurio è che si possa proseguire con la stessa intesa verso gli stessi obiettivi anche per il futuro» ha dichiarato il sindaco della città Riccardo Rossi nel corso del suo intervento. Da domani, venerdì 3 settembre, si apriranno le porte del Castello Svevo affinché tutti possano ammirare uno dei simboli più importanti della città, al cui interno sarà allestita una mostra fotografica che racconterà i momenti salienti vissuti dal personale della forza anfibia della Marina Militare dall’arrivo a Brindisi ad oggi. Sempre domani, in serata, la dott.ssa Anita Fiaschetti, presenterà il suo libro “Noi siamo la Marina”, racconto della vita di uomini e donne appartenenti alla Forza Armata nelle diverse componenti che la costituiscono. Domenica 5 settembre segnerà l’inizio degli eventi sportivi. Si inizierà con le gare podistiche organizzata dall’ASD Amatori Brindisi e si proseguirà con regate veliche e gare di canottaggio il lunedì 6 settembre.

Il 7 settembre invece sarà possibile assistere ad una dimostrazione estremamente dinamica ed avvincente delle capacità del 1° e 2° Reggimento San Marco che, con il supporto del Gruppo Mezzi da Sbarco, degli elicotteri della Marina Militare e delle unità cinofile del 3° Reggimento, simuleranno uno sbarco presso il Seno di Ponente del porto cittadino. In centro città sarà inoltre visitabile una mostra statica dei mezzi, degli equipaggiamenti e dei materiale in dotazione al personale della forza da sbarco. Si svolgerà invece nel pomeriggio di mercoledì 8, in piazza Flacco, l’evento conclusivo nel corso del quale sarà consegnato il basco agli Ufficiali neo-brevettati che hanno terminato con successo il Corso di Abilitazione Anfibia; sarà inoltre rinnovato il drappo della Bandiera di Guerra del 1° Reggimento San Marco in una solenne cerimonia, al termine della quale si potrà assistere alla prima esibizione nazionale del plotone Silent Drill, il plotone di Alta Rappresentanza della Forza Armata. Il Comandante della Brigata Marina San Marco, contrammiraglio Luca Anconelli, nel corso della conferenza stampa di stamattina ha ringraziato tutti gli sponsor ed i collaboratori per questo “traguardo raggiunto insieme dopo quasi due anni di distanze interpersonali, lockdown e isolamenti causati dalla pandemia, per celebrare non solo le nozze d’oro tra la Fanteria di Marina e la meravigliosa città che ci ospita, ma anche l’unione fisica e d’intenti, la collaborazione e la condivisione dei valori fondamentali per mare e per terram … Brindisi, la città che accoglie materna tutti i Fanti di Marina dal 1971 e ne è diventata fissa dimora e faro nelle mille peripezie della nostra vita operativa”.

IL POST FACEBOOK DEL SINDACO RICCARDO ROSSI – Quest’anno ricorre il 50° anniversario della presenza del San Marco nella città di Brindisi. Oggi, 2 settembre, ho partecipato insieme al contrammiraglio Luca Anconelli e alle autorità civili e militari, alla presentazione presso il Castello Svevo di Brindisi del programma di appuntamenti, che si svolgerà dal 3 all’8 settembre, per omaggiare questa lunga storia. La presenza nel nostro territorio della brigata San Marco, della Marina Militare insieme alla base e all’agenzia Onu, testimonia il ruolo strategico di Brindisi nel Mediterraneo. Sono tante le realtà e le iniziative che cooperano nella nostra città per costruire un destino diverso nelle aree di crisi del mondo, confermando la vocazione di pace del nostro porto.

Dal 1971 ad oggi, numerosi uomini e donne del San Marco hanno intrecciato la loro storia con Brindisi. Il pensiero va anche a chi da Brindisi è partito per missioni importanti e non è tornato più, sacrificando il bene principale: la vita. La presenza del San Marco ha avuto e ha ancora ricadute economiche, incidendo sullo sviluppo della città. Dal dialogo con la brigata stiamo immaginando anche il futuro con una nuova base navale anfibia al passo con l’evoluzione tecnologica contemporanea. Nell’immediato invece rinnoveremo il partenariato con la brigata San Marco per collaborare alle visite culturali del Castello, aperte a tutta la cittadinanza e ai turisti. Questo anniversario è l’occasione per rinsaldare il rapporto con la città, l’invito è quello di partecipare alle iniziative presso il Castello e all’interno del porto, lungo il nostro bellissimo lungomare.

Le foto sono del nostro Maurizio De Virgiliis

Ecco il link del programma completo degli eventi programmati: https://www.marina.difesa.it/media-cultura/Notiziario-online/Documents/man%20SAN%20MARCO.pdf

(Visited 93 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com