redazioneAutore: Calcio IN EVIDENZA Sport

Serie D calcio: il Brindisi espugna Nardò con un pirotecnico 4-2

Scoppiettante derby tra Brindisi e Nardò, vinto (4-2) meritatamente dagli adriatici. Il pomeriggio non era iniziato nel migliore dei modi per i biancoazzurri che chiedevano alla società neretina di posticipare la gara di 30 minuti, in quanto il pullman che li trasportava verso la città leccese era andato in avaria. Richiesta negata al team brindisino che raggiungeva ugualmente la sede con alcune auto. Alla presenza della folta e calorosa tifoseria, sia locale che brindisina, la gara ha inizio. Nel primo tempo sono i padroni di casa che hanno il predominio territoriale e gli ospiti a rispondere con veloci ripartenze. Al 35’ il Nardò va in vantaggio grazie ad un’azione insistita di Mancarella, che supera Cavalli. Due minuti dopo il Brindisi perviene al pareggio con il giovane Colaci. Cross di Triarico, la difesa granata non respinge e Colaci è il più lesto di tutti a depositare in rete. Nel secondo tempo al 54’ il Brindisi va in vantaggio con Lopez . Assist in aria di Triarico per Lopez, che trova l’angolo giusto alla destra di Petrarca. Trascorrono otto minuti ed il Nardò pareggia con Mariano. Al 71 il Brindisi ritorna in vantaggio con Lopez che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, supera il portiere avversario. Il Nardò mai domo le tenta tutte per riportare la gara in parità, ma nel primo minuto di recupero il Brindisi chiude definitivamente la partita. L’arbitro decreta un calcio di rigore per i biancoazzurri, per un atterramento in area di Majore. Sul dischetto si presenta l’esperto Galdean, che spiazza Petracca. Con questo risultato il Brindisi mette una seria ipoteca sulla salvezza diretta, anche se la zona play out è a soli tre punti.

Servizio di Sergio Pizzi – Foto di Simona Di Maria

(Visited 97 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com