redazioneAutore: Cronaca IN EVIDENZA

Si intrufola nell’abitazione dell’ex amante e le danneggia il cellulare

I Carabinieri della Stazione di Torre Santa Susanna, a conclusione degli accertamenti, hanno arrestato un 45enne di Surbo (Lecce), per atti persecutori, violazione di domicilio e danneggiamento. In particolare, l’uomo, nonostante fosse stato già denunciato in stato libertà per il medesimo reato, poiché nell’arco temporale 2018 – 2021 a causa dell’interruzione della relazione extraconiugale aveva molestato la denunciante mediante ripetute ingiurie e minacce, la notte dell’8 marzo si è presentato presso l’abitazione dell’ex-amante, ha violato il domicilio e ha danneggiato il cellulare della vittima, venendo bloccato dai militari operanti mentre cercava di allontanarsi. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

(Visited 19 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com