redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Sindaco e Consiglio comunale dei ragazzi: è campagna elettorale!

Sono due ragazze le candidate alla nomina di Sindaco per il prossimo Consiglio Comunale dei Ragazzi di Brindisi: Marta Caiulo, 9 anni, della scuola primaria Calò, per la lista “Uniti”, e Naomi De Vito, 12 anni, della scuola secondaria di primo grado Marzabotto, per la lista “Costruire insieme il CCR”. Le candidate sono state scelte dai ragazzi e dalle ragazze, dai bambini e dalle bambine, di tutte le scuole di Brindisi durante l’ultima tappa del percorso di partecipazione attiva e democratica iniziato lo scorso ottobre con la guida dell’équipe della Coop. Amani per il Servizio “La Città dei Ragazzi” e che, nelle prossime settimane, porterà alla costituzione del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi. Da mercoledì 10 a domenica 21 marzo, è in corso la campagna elettorale che vede coinvolti 96 studenti di tutte le scuole della città. Una campagna elettorale diversa, quella che coinvolge i candidati al prossimo CCR, che danno ampio sfogo alla fantasia per farsi conoscere e votare non potendo contare sulla possibilità di presentarsi di persona come solitamente avviene. Al termine della campagna elettorale, dal 22 al 31 marzo (compatibilmente con le ordinanze governative e regionali), si svolgeranno le votazioni per le elezioni del nuovo CCR.

Sono piccola ma con grandi idee” è la frase con la quale si presenta Marta Caiulo. Tra i temi che più le stanno a cuore: aumentare gli spazi verdi e le piste ciclabili, coinvolgere i ragazzi in progetti di volontariato e realizzare eventi culturali e sportivi per i suoi coetanei. “Fare i cittadini è il modo migliore di esserlo”, questo il motto di Naomi De Vito. Tra i temi a lei più cari: la nascita di luoghi dove tutti i ragazzi possono svolgere attività extrascolastiche, laboratori teatrali, sport, educazione ambientale. Il percorso che sta portando alla nascita del nuovo CCR non è privo di difficoltàa causa della pandemiache sta cambiando in modo sostanziale la vita della comunità scolastica e, in particolare, la quotidianità di bambini e ragazziprivandoli spesso del diritto a vivere una vita “normale”.

È proprio partendo da tali sfide che l’équipe della Coop. Amani, insieme a dirigenti, docenti e famiglie, ha trovato risposte adeguate alle conclamate esigenze dei più giovani, rimodulando e aggiornando le tecniche di partecipazione e interazione tra i ragazzi, nel massimo rispetto delle regole di sicurezza anti Covid: con impegno e responsabilità, con il supporto delle nuove tecnologie, con gli incontri all’aperto e il distanziamento di sicurezza, attraverso le preziose opportunità che l’esercizio della cittadinanza digitale oggi più che mai può offrire. Buone pratiche che, da ottobre ad oggi, hanno portato alla nomina delle due candidate sindaco, dei futuri assessori e consiglieri, preservando il diritto di oltre quattromila studenti brindisini di avere un ruolo attivo e virtuoso nella società, in un percorso che da dieci anni li vede protagonisti.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Brindisi – Presidenza del Consiglio e Assessorato Politiche sociali, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Amani”, l’Ambito Brindisi-S. Vito dei Normanni e il Consiglio Comunale dei Ragazzi. Per info: Segreteria Amministrativa Amani Coop. Sociale “La Città dei Ragazzi” – Tel. 0831-597872 – Canali social: amanibrindisi (Facebook); @amanibrindisi (Instagram).

(Visited 31 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com