redazioneAutore: Attualità Cultura IN EVIDENZA

Storie a domicilio, la resistenza della lettura durante la pandemia

L’emergenza sanitaria ha privato i bambini anche dei momenti di intrattenimento di tipo culturale che, oltre a fornire momenti di socializzazione, hanno un importante funzione in chiave formativa. Per colmare il vuoto generato dalla situazione epidemiologica l’Amministrazione comunale di Francavilla Fontana e il Circolo Arciragazzi Le radici e le Ali hanno lanciato nelle scorse settimane l’iniziativa “Storie a domicilio”. Il progetto, che prosegue nel lavoro avviato la scorsa estate con “Una città per sognare”, mette gratuitamente a disposizione di bambine e bambini una selezione di libri illustrati che possono essere richiesti in prestito in qualsiasi momento. La prenotazione del volume, che sarà consegnato e successivamente ritirato a domicilio, potrà essere effettuata con un semplice messaggio WhatsApp al numero 347.7361740.

«L’idea di storie a domicilio è la dimostrazione che possiamo continuare a promuovere la lettura anche in piena emergenza, contrastando allo stesso tempo la povertà educativa – dichiara l’assessore alla Cultura Maria Angelotti (foto) – ogni giorno i volontari dell’Arciragazzi Le Radici e le Ali consegnano decine di volumi donando storie e contenuti non digitali ai nostri piccoli concittadini che possono condividere delle esperienze diverse con i genitori. Francavilla Fontana anche nel 2021 è stata riconosciuta “Città che Legge” ed è importante tenere viva l’attenzione sui libri e sulla lettura anche in questo periodo in cui dobbiamo rinunciare agli incontri pubblici. Con questa iniziativa, realizzata in collaborazione con gli assessorati alla pubblica istruzione e servizi sociali, auspichiamo di incentivare la lettura nei bambini nella convinzione che un bambino che legge sarà un cittadino più consapevole».

(Visited 15 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com