Autore: Basket IN EVIDENZA Sport

Striscioni di protesta dei tifosi biancoazzurri nel Pala Pentassuglia

E’ davvero un momentaccio per il basket biancoazzurro, specie dopo la mazzata di Sassari dove la formazione di coach Frank Vitucci ha retto sino al secondo minuto della terza frazione (55-56) e poi è stata travolta dalla Dinamo dell’ex Piero Bucchi: nona sconfitta nelle 15 partite del girone di andata, esclusione definitiva dalla Final Eight di Coppa Italia (l’eventuale vittoria in Sardegna avrebbe qualificato in extremis la NBB per le sconfitte di Scafati e Brescia), le forti proteste e le preoccupazioni della tifoseria … ma anche la speranza che, con un scatto d’orgoglio, questa squadra si risollevi e conquisti la certezza della permanenza in serie A per l’undicesima stagione consecutiva. Dopo la partecipazione del giemme Tullio Marino alla trasmissione ZONA Basket di Antenna Sud Extra, sui social si sta sviluppando un vivace confronto tra pessimisti e ottimisti, tra detrattori e sostenitori della squadra. Sarà il campo a dare risposte concrete, già domenica prossima quando l’Happy Casa Brindisi dovrà vedersela in casa con la fortissima Virtus Bologna. Per Vitucci è stata un’altra brutta domenica, proprio nel giorno della sua 150esima panchina in biancoazzurro. Nel pomeriggio, alla ripresa degli allenamenti, la curva del Pala Pentassuglia ha manifestato il proprio disappunto con alcuni emblematici striscioni: «Meritateci» e «Vergognatevi tutti». Di certo, giocatori, tecnici e dirigenti non hanno gradito … ma i tifosi hanno voluto far sentire esattamente in questi termini la propria voce!

(Visited 596 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com