redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

Supercoppa: Brindisi sfida Milano L’analisi di Vitucci su NBB-Dinamo

Inizia con il miglior risultato possibile la Supercoppa 2021 per la Happy Casa Brindisi: nel secondo quarto di finale di giornata (Venezia ha sbriciolato Pesaro nel matinée 51-83) la squadra di coach Vitucci si impone sulla Dinamo Sassari, uscita vincente dai gironi di qualificazione. Brindisi inizia subito forte imponendo il proprio ritmo e servendo continuamente Perkins sotto canestro (foto). Coach Demis Cavina chiama il primo timeout chiedendo ai suoi giocatori maggiore esecuzione e concentrazione, schiera il quintetto piccolo per andare dietro a coach Vitucci che, nel frattempo, inizia i suoi esperimenti abbassando i quintetti con Udom da numero 4 e Adrian da numero 5.

Nel secondo quarto Brindisi serra la difesa e chiude i conti sul 34-25 per il primo tempo; nella ripresa Sassari torna in campo estremamente determinata e schiera a possessi alterni una zona fronte pari che rallenta i pugliesi, la squadra di coach Vitucci perde fluidità e subisce il contropiede degli isolani che rientrano nel punteggio fino a passare in vantaggio. E’ la truppa italiana a risollevare la squadra pugliese: Zanelli detta i ritmi, mentre Visconti colpisce dalla distanza (2/6 per lui in partita, 6/24 complessivamente per la NBB), Brindisi ritorna a controllare il match ed allungare nel punteggio e mentre in attacco trova facilmente il varco nella zona isolana, in difesa cambia su ogni pick’n’roll congelando le collaborazioni di coach Cavina e costringendo gli ospiti ad attaccare spesso e mal volentieri uno contro uno. Finisce 76-66 per la Happy Casa che avanza nella competizione e adesso sfida l’Armani Exchange Milano , largamente vincente contro la Nutribullet Treviso di coach Menetti, reduce per altro dalla qualificazione ai gironi di Champions League appena 48 ore fa.

Vince anche la Virtus Bologna contro la super matricola Tortona. Con una partecipazione così sorprendente, la neo promossa, ha confermato quanto di buono fatto durante la sessione di mercato estiva, ma comunque nulla ha potuto contro il talento e la sostanza dei campioni d’Italia, che durante il primo tempo hanno assistito all’infortunio di Ekpe Udoh, uscito in barella dal parquet della Unipol Arena. Per i campioni buona la prova di Awudu Abass mentre sono sembrati leggermente più indietro gli altri: 74-66 il punteggio finale e la Virtus raggiunge la Reyer in semifinale.

SALA STAMPA: LE DICHIARAZIONI DI COACH FRANK VITUCCI DOPO BRINDISI-SASSARI

Servizio a cura di Paolo Mucedero – Foto tratte dal sito di Legabasket

(Visited 216 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com