redazioneAutore: IN EVIDENZA Rubriche

Un «modello» al quale ispirarsi

L’ANGOLO DI MATTEO – Porsi domande diverse aiuta a trovare soluzioni inaspettate. Una domanda che mi pongo spesso quando sento di aver smarrito la rotta è questa: cosa farebbe Superman? Questa mia domanda suonerà bizzarra, ne sono convinto e consapevole, ma è derivata da un antico rituale degli storici che chiamavano «La contemplazione del Saggio». Quando questi si sentivano privi di forza o confusi, sostenevano l’importanza di avere un modello o un ruolo da cui prendere ispirazione, che gli potesse dare forza d’animo e aiutarli a prendere delle decisioni importanti. Ovviamente la storia di Superman è una provocazione. È che devi cercare un modello di supereroe, magari anche più di uno in base alla specifica area di vita che vuoi migliorare, e devi chiederti: a chi ti piace essere ispirato? Cosa farebbe questo tuo supereroe in questa specifica situazione? Come posso agire? Devi, in altre parole, cercare alternative comportamentali a quelle che ti verrebbe automatico fare.
Matteo Leggieri – www.matteoleggieri.com

(Visited 77 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com