redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Vertenza Revisud Brindisi: lavoratori sentiti in Prefettura

Una delegazione di lavoratori della Revisud, accompagnata dal Sindacato Cobas, è salita in Prefettura per un incontro dopo che l’Ufficio Territoriale del Governo ha recepito il grido di disperazione che proveniva dal sit-in che si stava svolgendo in Piazza Santa Teresa. Come informa il Cobas, i lavoratori sono stati ricevuti dal Capo di Gabinetto della Prefettura di Brindisi, la dott.ssa Olivieri, alla quale hanno rappresentato il loro stato di disagio per la situazione dovuta alle incertezze occupazionali aziendali alle quali si aggiungono le attese per le spettanze del secondo ciclo di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria Covid 19. I lavoratori hanno descritto alla dott.ssa Olivieri il quadro poco rassicurante delle problematiche dell’Azienda che rischiano di mettere in seria discussione la tenuta dei livelli occupazionali in prospettiva. Per questo hanno voluto lanciare un allarme affinché si possa intervenire tempestivamente per evitare che accada il peggio. I lavoratori e il Sindacato COBAS ringraziano la Prefettura di Brindisi per aver aderito alla loro richiesta di incontro e confidano nelle Istituzioni in un sostegno che porti alla soluzione positiva della vertenza che si trascina ormai da diversi mesi. Continuano a lottare per i propri diritti e preannunciano altre iniziative come quella davanti all’INPS nei prossimi giorni. In questo territorio già martoriato da mille problemi sociali ed economici – commemta Cosimo Quaranta per il Cobas -, anche determinati dagli strascichi della pandemia, non ci si può permettere la perdita di ulteriori posti di lavoro»

(Visited 19 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com