redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Villa Neviera: l’originale vendemmia notturna 2022 di Cantine Due Palme

E’ uno tra gli appuntamenti più amati dai winelovers: la Vendemmia Notturna di Cantine Due Palme, un evento che unisce diversi mood come il vino, il food a km 0 e lo spettacolo. L’edizione 2022 della manifestazione è stata organizzata nei minimi dettagli dalla Event Manager Antonella Maci e promossa dall’Azienda cellinese che quest’anno ha visto al suo fianco il Movimento Turismo Del Vino Puglia guidato dal Presidente Massimiliano Apollonio. L’appuntamento tra i vigneti di Cantine Due Palme ha accompagnato appassionati ed esperti del settore alla riscoperta di prelibatezze enogastronomiche del Salento e soprattutto dei vini Due Palme nella splendida cornice di Villa Neviera, il progetto più ambizioso del sodalizio cellinese, del fondatore Angelo Maci e del Consiglio di Amministrazione guidato dal Presidente Melissa Maci.

Un rito, quello della Vendemmia Notturna, che serve per propiziare un’annata proficua e copiosa e, in occasione di questa edizione, a brindare all’antica Villa Neviera che apre le proprie porte per far conoscere la sua bellezza e soprattutto la sua storia: antica residenza del marchese Antonio de Viti De Marco e rifugio del re Vittorio Emanuele III che tra i suoi viali di pini secolari ha fatto da cornice all’infanzia di generazioni di uomini e donne del Salento.

INTERVISTA DI ANTONIO CELESTE COL PRESIDENTE ONORARIO DI CANTINE DUE PALME ANGELO MACI

Molti gli amici che hanno portato il loro saluto, dal Presidente di Assoenologi Riccardo Cotarella ai Presidenti dei Consorzi di Tutela del Salice Salentino DOC Damiano Reale e Novella Pastorelli, neo eletta Presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria; presenti anche molti Presidenti di Aziende Vinicole che si sono ritrovati insieme con l’intento di rendere memorabile quella che possiamo definire una vera e propria festa dell’enologia pugliese.

Punto cardine della serata la Wine Experience proposta da Due Palme: un viaggio tra le eccellenze enogastronomiche della nostra terra accompagnato dai propri vini.
Tra le degustazioni in programma una versione gourmet firmata dallo chef Ivan Tronci del FRISCOUS di Petramarè, nuovo must delle cucine di tutto il Salento.

In degustazione, grazie anche all’estro dello chef Alessio Gubello, i legumi dell’Azienda di Zollino “Calò&Monte” rappresentati dal Pisello Nano vero e proprio fiore all’occhiello della nostra terra. La wine experience ha previsto anche la degustazione dei Salumi firmati dalle sorelle Mocavero, i formaggi biologici della Masseria Cinque Santi e il pane dello Chef panificatore ANTONIO TORRE.

Non si poteva non chiudere in dolcezza, e quindi i dolci della nostra tradizione culinaria sono stati affidati alla pasticcera Serena Cosma che ha realizzato delle tartellette con bavarese al cioccolato e mirtilli. Ad allietare la serata la TRIBUTE BAND FUTURA del cantante Simone Perrone ha aperto il palco all’esibizione più attesa, quella del cantautore BUNGARO (foto) che accompagnato dal pianista Antonio Fresa ha raccontato, con la sua eleganza, trent’anni della sua meravigliosa storia musicale.
Una serata dedicata al vino ma anche alla Storia, alla tradizione ai sapori e alla musica, ricordandoci sempre che se tutto parte dalla Terra alla Terra si deve dire grazie.

(Visited 133 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com