redazioneAutore: IN EVIDENZA Spettacolo

Yeahjasi Brindisi Spazio Musica: le attività previste nel mese di agosto

Numerose sono le attività proposte da Yeahjasi Brindisi Spazio Musica per il mese di agosto 2022 con la partecipazione di nomi importanti del panorama nazionale: Carmelo Pipitone, Max Collini, Emanuele Colandrea, Nando Popu. La seconda parte dell’estate sarà impreziosita da una serie di appuntamenti destinati ai cultori di musica di qualità e non solo. In particolare, da segnalare la due giorni “Yeahjasi Brindisi Pop Fest”, breve rassegna (organizzata con BRIO Brindisi, in collaborazione con Arci Brindisi) che accende i riflettori su alcune delle esperienze artistiche del settore più elevate presenti in Italia. Tutti gli eventi in programma dal 18 al 30 agosto 2022 si svolgeranno all’interno del cortile dell’ex convento Santa Chiara a Brindisi, in via Santa Chiara 2 (nei pressi del Duomo), sede dello stesso progetto vincitore del bando regionale Luoghi Comuni Puglia.

Giovedì 18 agosto 2022Ore 19W Santa Chiara! – Rock live + dj set / Venerdì 19 agosto 2022Ore 22Novze Am<3re liquido – Electronic live + dj set 7 Sabato 20 agosto 2022 – 7 Ore 20Yeahjasi Brindisi Pop FestCarmeno Pipitone in  concerto / “Segreto pubblico tour” – “Segreto pubblico” è il secondo album da solista di Carmelo Pipitone, chitarrista e cofondatore del gruppo Marta sui Tubi e membro delle band O.R.K. e Dunk. Il disco che vede nuovamente la produzione artistica di Lorenzo Esposito Fornasari, già al lavoro al fianco di Pipitone nel precedente “Cornucopia”, è stato anticipato dal singolo e video “Le mani di Rodolfo”. Musicista dalla creatività instancabile e dalla grande originalità compositiva, Carmelo Pipitone ha fatto della potenza del suono e di un linguaggio viscerale e denso di ossimori i suoi marchi di fabbrica, consegnando, a due anni di distanza dall’esordio solista, 11 nuovi brani che presenta con queste parole: “Terrore, ricordi di felicità, mani che sfiorano, amici scomparsi, lettere perdute nel tempo, sogni, incubi, passioni, abusi, cadute e ricadute, vertigini della mente, allucinazioni e ossessioni”. Con i Marta sui Tubi ha pubblicato 6 album in studio, un album dal vivo e una raccolta dei brani più importanti. Preziose le collaborazioni con artisti del calibro di Lucio Dalla, Franco Battiato, Enrico Ruggeri e tappe importanti come il Primo Maggio a Roma, Italia Wave prima dei Placebo, le apparizioni legata alla fiction “Romanzo Criminale”, le prestigiose partecipazioni a due edizioni del Festival di Sanremo e alla trasmissione “Che Tempo Che Fa”. Nel 2009 riceve il Premio Insound come migliore chitarrista acustico. Nel 2014 contribuisce alla formazione della superband O.R.K. Nell’estate del 2017 inizia a suonare con i Dunk (Ettore, Marco Giuradei e Luca Ferrari dei Verdena) e anche questa collaborazione gli permette di andare in tour per i Club e Festival d’Italia per tutto il 2018. Ingresso gratuito con tessera ARCI. Registrazione obbligatoria su Eventbrite. Info: 3491951513

Domenica 21 agosto 2022Ore 20Yeahjasi Brindisi Pop FestMax Collini / Hai paura dell’indie? Tour – Per circa undici anni voce narrante e autore dei testi degli Offlaga Disco Pax (collettivo neosensibilista di Reggio Emilia con cui ha pubblicato tre album tra cui il “Socialismo Tascabile”, tra i dischi più influenti della scena indipendente italiana degli anni zero), Max Collini recita, legge, racconta testi, modi, tempi, metodi e linguaggio di ciò che viene chiamato “Indie” e di come sia cambiato nel corso di questo decennio.  Uno spettacolo che si può definire “post teatrale”. Lo stato sociale, Colapesce e Dimartino, Calcutta, Coma_Cose, Coez, Gazzelle, Motta, Tommaso Paradiso, Achille Lauro, I Cani, Cosmo sono solo alcuni dei protagonisti di questa vicenda magicamente scomposta, rivisitata, miscelata con il fine di condurre lo spettatore alla ricerca di qualcosa di così nuovo da riformulare l’antico. Al centro della narrazione, il nuovo pop, il vecchio cantautorato, la trap romagnola, le parole, i testi, le note, ma anche lo sconforto, l’invidia, l’ironia e, a tratti, l’ammirazione per chi ce l’ha fatta, per chi vorrebbe farcela e per chi non ce la farà mai. Ingresso gratuito con tessera ARCI. Registrazione obbligatoria su Eventbrite. Info: 3491951513

Giovedì 25 agosto 2022Ore 19Falò Anni Novanta: la musica alla fine del millennio con Carlo Chicco ed Ennio Ciotta. – Una chiacchierata informale sul decennio di trasformazione più importante per la musica italiana ed internazionale. Artisti, band, etichette, festival, il divario fra mainstream e underground; dieci anni incredibili fra chitarre distorte e volumi. Carlo Chicco è giornalista musicale, conduttore radiofonico e dj dal 1989, consulente artistico, insegnante di storia di musica moderna, organizzazione eventi, moderatore showcase, social media manager. Responsabile regionale per la Fondazione Arezzo Wave dal 1994, collaboratore e conduttore del festival “La Mia Generazione” (Direzione artistica Mauro Ermanno Giovanardi). Collaboratore per Puglia Sounds, DOC Servizi. Dj rock/electro/waves per numerosi club, festival e manifestazioni in Italia e all’estero; ha realizzato i suoi djset al fianco di artisti del calibro di Moby, Soulwax, Chemical Brothers, Howie B, Subsonica, Verdena, Apres la classe, Roy Paci, Afterhours. Ennio Ciotta è giornalista, scrittore, dj, agitatore controculturale. Nasce nel 1977, anno di grazia del movimento punk, nella città di Brindisi. Da sempre vive ed analizza dall’interno i movimenti controculturali occupandosi di “do it yourself”, tutela dei beni comuni, difesa dei diritti, ecologia radicale, street art e movimenti underground.

Domenica 28 agosto 2022Ore 20Emanuele Colandrea in concerto / Belli dritti sulla schiena Tour – Tra gli autori più ispirati della nuova scena cantautorale romana, con una scrittura evocativa che si muove agilmente tra poesia e canzone d’autore, Emanuele Colandrea esordisce con il suo progetto solista nel 2015 dopo le fortunate esperienze con le band Cappello a Cilindro ed Eva Mon Amour. Tra gli 8 vincitori di Musicultura nel 2016, ha all’attivo due album e due Ep e giunge ora al suo terzo lavoro di inediti, in cui si affida alla preziosa produzione artistica di Pier Cortese e alla presenza di ospiti come Roberto Angelini alle chitarre e lo stesso Cortese alle incursioni elettroniche. Nei dieci brani che compongono l’album si respirano diverse influenze, da quelle polverose legate al songwriting folk-rock statunitense quasi al confine col Messico, a quelle che sono maggiormente riferite alla tradizione autoriale italiana, con un equilibrio di suoni che rendono l’ascolto di “Belli Dritti Sulla Schiena” un viaggio suggestivo. “Belli Dritti Sulla Schiena è un disco scritto in prima persona senza l’intenzione di essere autobiografico – afferma l’artista – ci sono dentro persone, pensieri e cicatrici indispensabili, sono in un certo senso canzoni promemoria che ribadiscono, a me per primo, la differenza tra tenere e a mente e non dimenticare”. Ingresso gratuito con tessera ARCI. Registrazione obbligatoria su Eventbrite. Info: 3491951513

Martedì 30 agosto 2022 Ore 19Nandu Popu / Li Menati. Persi tra i semi del peccato. Presentazione libro. “Li menati” in Salento sono i reietti, letteralmente gente da buttare, da evitare. Sono quelle persone che deformano il territorio, che affondano le loro radici in profondità corrompendo uomini, luoghi, avvelenando il tessuto sociale. Molti dei menati che Nandu Popu racconta in questo libro subiscono una metamorfosi profonda e irrefrenabile tanto da diventare boss della Sacra Corona Unita. La loro trasformazione condizionerà la vita di chiunque si trovi in quella parte di Puglia e non solo; travolgerà chi entrerà a far parte del meccanismo illegale che “li menati” stessi innescano, chi incoraggia quel meccanismo, chi sta a guardare e chi non interviene lasciando tutto nelle loro mani. Il libro di Popu (che rientra nel progetto Legalitria) è anche uno squarcio sulla storia di una parte del territorio salentino, Casalabate in particolare. Un continuo cammino tra passato e presente, tra miti e realtà, un atto d’amore nei confronti della terra d’origine e un avvertimento alle nuove generazioni affinché imparino a cambiare le cose senza subirle. Fernando Blasi, in arte Nandu Popu, è voce, autore e compositore di tutte le opere dei Sud Sound System (con lui Don Rico e Terron Fabio). Nel 2012 pubblica “Salento fuoco e fumo” (ed. Laterza, collana Contromano). “Li menati” è la sua seconda prova letteraria.

(Visited 38 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com