redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

A Brindisi anche Nick Perkins, manca soltanto D’Angelo Harrison

Anche il centro titolare Nick Perkins è arrivato a Brindisi e dopo le visite mediche, le canoniche 72 ore e il doppio tampone Covid-19 potrà unirsi ai compagni. Stamane, intanto, si si è sottoposto ai rituali esami di laboratorio per il consueto check medico anche Ousman Krubally, fotografato dal nostro Maurizio De Virgiliis insieme con il general manager Tullio Marino e il team manager Francesco Caiulo prima di entrare nel laboratorio di analisi. Per completare la serie degli arrivi manca solo quello di D’Angelo Harrison che, risolto il problema dei visti, potrebbe arrivare a Brindisi tra domani e dopodomani e a sua volta affrontare la trafila sanitaria prima di aggregarsi alla squadra. Intanto gli altri giocatori continuano ad allenarsi in vista della partenza per Olbia per la partecipazione al mini girone di qualificazione della Supercoppa con Sassari, Roma e Pesaro (girone D). Si giocherà dal 3 al 14 settembre con gare di andata e ritorno, mentre la prima gara in assoluto è prevista giovedì prossimo con l’anticipo tra Milano e Cantù. Ma intanto si discute del protocollo sanitario, del numero di persone da ammettere negli impianti e soprattutto della presenza del pubblico. Insomma, il quadro – soprattutto per quanto riguarda il campionato – è tutt’altro che chiaro e le preoccupazioni non mancano. Vedremo cosa accadrà in quei giorni e quali decisioni saranno assunte. Nella foto: Tullio Marino, Francesco Caiulo e Ousman Krubally.

(Visited 993 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com