L’angolo della cultura

Letture d’estate / L’emblematico Diego e il suo «io»narrante

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

Te ne stai lì, in un cantuccio della mia scrivania, chiuso, composto, con un’aria innocente che nulla fa presagire della tua vulcanica...

Leggi...

Tempietto di S. Giovani Al Sepolcro: piccoli equivoci senza importanza

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

Giorni fa, assieme a un gruppo di amici di «Porta d’Oriente», ho ri-visitato il nostro meraviglioso Tempietto di San Giovanni, fiore...

Leggi...

L’angolo della cultura / Sì, la vera parodia è arte …

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

Sono da sempre un gran cultore di libri umoristici e di testi parodici. In particolare mi ha sempre affascinato il vasto territorio della...

Leggi...

Perplessi, confusi e infelici

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

C’è un tempo per gli apocalittici e integrati, ed uno per i fricchettoni e gli edonisti, uno per i confusi e felici, ed uno per i...

Leggi...

Il buio delle emozioni ferite

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

Altro che banalità del male (oggi il diavolo è tutt’altro che banale, fa il suo sporco lavoro e veste «Loro Piana»), ormai la...

Leggi...

Insulti di ieri … insulti di oggi

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

E’ bene iniziare con lo smantellamento di tre luoghi comuni: 1) Gli insulti, espressi in forma di turpiloquio, sono sempre esistiti e,...

Leggi...

Quel capo di alto prestigio …

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

No, il titolo non si riferisce al Capo dello Stato o di Governo. Qui voglio parlarvi del capo di abbigliamento principe del guardaroba di...

Leggi...

Il più divertente dei dizionari

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

Con 16 euro, fino a poco tempo addietro, facevate il pieno di GPL. Ora, con la stessa cifra, avete la possibilità di investire in puro...

Leggi...

Il dizionario delle «parolacce»

Gabriele D'Amelj MelodiaAutore:

L’ANGOLO DELLA CULTURA – I vocabolari definiscono «parolaccia» ogni termine che rimanda alla trivialità e al turpiloquio,...

Leggi...

Divagazioni sui gasteropodi

redazioneAutore:

«Gasteropode … e ce deti?», potrebbe dire tra sé e sé il lettore, facendo il verso involontario a quel Don Abbondio un po’ in...

Leggi...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com