Autore: Cronaca IN EVIDENZA

Appalti Autostrade, arrestato l’ex sottosegretario Antonio Bargone

C’è anche l’avvocato brindisino Antonio Bargone, ex parlamentare (con Pci, Ds e Ulivo) e sottosegretario ai lavori pubblici (1996-2001, Governi D’Alema, Amato e Prodi) tra le quattro persone finite agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della Guardia di Finanza, coordinata dalla Procura di Benevento, sui presunti illeciti commessi circa l’aggiudicazione di una procedura aperta indetta da Autostrade per l’Italia per un importo di oltre 75 milioni di euro: corruzione aggravata, turbata libertà degli incanti ed emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. Antonio Bargone, che nel capoluogo brindisino ha rivestito anche il ruolo di consigliere comunale prima di trasferirsi a Roma, è presidente pro-tempore della SAT, Società Autostrada Tirrenica Spa, concessionaria di una tratta dell’A12 e partecipata al 99,931% da Autostrade per l’Italia. Le altre misure cautelari riguardano Fulvio Rillo, imprenditore della provincia di Benevento; Gianpaolo Venturi, intermediario residente in Emilia Romagna, già responsabile dell’Area Commerciale di Coopcostruttori dal 1976 al 2003, nella cui abitazione sono stati rinvenuti circa 200mila euro in contanti; e Vincenzo Voci, «contract manager» di Autostrade per l’Italia. I finanzieri hanno anche sequestrato la somma di 64.128 euro. (Foto: fonte La Nazione).

(Visited 1.335 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com