redazioneAutore: Cronaca IN EVIDENZA

Arrestato per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione

I Carabinieri della Stazione di Mesagne hanno tratto in arresto un 40enne del luogo, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della custodia in carcere emessa dal Tribunale di Brindisi. Il provvedimento scaturisce dall’attività di indagine svolta dai militari operanti a seguito della denuncia per maltrattamenti e tentata estorsione presentata dalla convivente nel mese di ottobre scorso, da cui emerge che l’uomo, continuativamente dal mese di gennaio 2020, in abituale stato di alterazione da abuso di alcolici, ha reiteratamente minacciato e molestato la compagna convivente. In particolare, sono stati documentati due episodi particolarmente efferati in cui alla presenza della donna, ha minacciato di far esplodere l’abitazione, aprendo il rubinetto del gas di una bombola ivi presente; ha puntato alla donna un coltello da cucina all’addome, costringendola ad acquistargli un carica batteria per cellulare. L’arrestato, conclusione le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi.

(Visited 39 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com