redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Brindisi Ferforming Arts Festival, ottavo incontro con l’autore

Si tratta del primo progetto collettivo in Puglia di residenze artistiche per la danza contemporanea: quattro compagnie che uniscono le loro energie mettendole a disposizione di giovani coreografi professionisti, pugliesi e non solo, con tutor e ospiti di prestigio. L’obiettivo è ambizioso: creare il primo Centro regionale per la Danza. Se ne parlerà nell’ottavo “Incontro con l’autore” del “Brindisi Performing Arts Festival”, giovedì 29 luglio, alle 18.30, in streaming sul canale Facebook della manifestazione.Il nome del progetto, durato circa un anno e concluso a marzo 2021, è evocativo: A.R.E.A. Mediterranea, concepito dalla capofila ResExtensa e dalla sua direttrice artistica Elisa Barucchieri, che ha coinvolto le compagnie AlphaZTL, Equilibrio Dinamico e AltraDanza con i rispettivi direttori artistici Vito Alfarano, Roberta Ferrara e Domenico Iannone. Il nome A.R.E.A. Mediterranea, acronimo in ordine di ‘anzianità’ delle quattro compagnie, “evoca l’aria e l’accoglienza della terra pugliese, radici antiche, pietra bianca senza tempo, mare che collega popoli e linguaggi. La residenza artistica non è solo utilizzo di spazi, ma piuttosto un profondo e capillare accompagnamento nel processo creativo, artistico, innovativo di una rete di ‘compagni di viaggio’: uno spazio per la danza nella sua varietà stilistica, ricco e condiviso.
In streaming sarà trasmesso il documentario di Luca Desiderato che racconta il progetto di AREA Mediterranea con le immagini delle creazioni, interviste ai direttori delle compagnie e ai coreografi in residenza.Teaser: https://vimeo.com/543939462.  Sul sito e sulla pagina facebook del “Brindisi Performing Arts Festival” sono disponibili in streaming tutti gli altri sette precedenti Incontri con l’Autore.

(Visited 15 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com