Autore: Attualità IN EVIDENZA

Brindisi perde Giancarlo Cafiero e la sua straordinaria verve artistica

(a. c.) – La settimana si apre con la brutta notizia della morte di Giancarlo Cafiero, avvenuta nell’ospedale «Perrino» di Brindisi dove era stato ricoverato per le precarie condizioni di salute. Aveva 80 anni (era nato il 30 marzo 1942) ed era una figura molto nota in città. Personaggio, attore istrionico, protagonista di eventi di carattere culturale e vernacolare che evidenziavano la sua ineguagliabile capacità di declamazione. Con la sua voce e la sua interpretazione, le poesie dell’avvocato Ennio Masiello (come quelle di altri autori nostrani, contemporanei e non) diventavano ancora più graffianti, più divertenti. Indimenticabile quel «Però … piccatu ca …» (dello stesso Masiello) con la quale, con toni sempre diversi e nelle più diverse circostanze, ha tenuto scena per anni. Nel 1982 aveva fondato con Galiano Lombardi «La Valigia delle Indie», in via Tarantini, negozio che diventò subito riferimento imprescindibile per gli appassionati di oggetti e documenti d’epoca, con particolare riferimento alla storia, al patrimonio culturale e alle tradizioni della nostra città: «Giancarlo era un grande amico, un fratello. L’esperienza della ‘Valigia’ è stata bellissima e in qualche modo, quando non era su un palco o in televisione, era il suo palcoscenico quotidiano. Un dolore immenso per me e per gli amici che hanno avuto modo di conoscerlo e frequentarlo». Agenda Brindisi, che sin dall’esordio ha avuto modo di collaborare con Giancarlo e Galiano, lo ricorda con grandissimo affetto e partecipa al dolore dei familiari. I funerali saranno celebrati domani (martedì 21 febbraio 2023) nella Basilica Cattedrale di Brindisi alle 11.30.

«PERO’ … PICCATU CA …» INTERPRETATA DA GIANCARLO CAFIERO (8 OTTOBRE 2014)

(Visited 3.270 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com