Autore: Attualità IN EVIDENZA

Chirurgia senologica, il «Perrino» verso il primo posto nella regione

Con 344 interventi eseguiti nel 2022 nell’ospedale Perrino di Brindisi, la Chirurgia senologica si posiziona tra le prime realtà pugliesi nel trattamento dei tumori, come attestato dal report del Programma nazionale esiti (Pne) diffuso da Agenas nel 2023.
«Per la prima volta – dice Stefano Burlizzi, responsabile dell’Uosd di Chirurgia senologica dell’ospedale Perrino – abbiamo superato l’Istituto Oncologico di Bari: con anni di lavoro dedicato abbiamo saputo fare nostra la vocazione alla lotta contro i tumori che caratterizza i centri specializzati».
Quest’anno invece, fino a ottobre, gli interventi eseguiti sono circa 400, con un trend complessivo che dovrebbe arrivare a 500 casi entro fine anno: un sesto dei 3.000 tumori alla mammella previsti in Puglia nel 2023, quindi, saranno trattati a Brindisi, portando il sistema sanitario locale ai vertici regionali per questo tipo di prestazioni. Questi numeri garantiranno al Perrino il primo posto in Puglia per la Chirurgia senologica e lo collocheranno tra i primi cinque centri al sud.
«Il risultato – prosegue Burlizzi – è stato raggiunto utilizzando i fondi riservati all’abbattimento delle liste d’attesa, accordati all’unità operativa dal commissario straordinario Giovanni Gorgoni e confermati dall’attuale dg della Asl Maurizio De Nuccio che ha potenziato la disponibilità di sedute operatorie. L’équipe della Chirurgia senologica ha saputo gestire al meglio le risorse, che sono quelle di un ospedale di medie dimensioni, permettendoci di raggiungere i numeri certificati dal Pne. Vogliamo ringraziare – conclude – le pazienti che scelgono il nostro ospedale invece di migrare al di fuori dei confini provinciali o regionali per farsi operare. Questi dati dicono che molte donne riconoscono la nostra come una struttura di eccellenza».

(Visited 1.372 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com