Autore: Attualità IN EVIDENZA

Crisi energetica e caro bollette: il Prefetto incontra Federalberghi

Il Prefetto Bellantoni ha ricevuto, nella mattinata odierna, in Prefettura, il Presidente di Federalberghi, Sezione Provinciale di Brindisi ed alcuni titolari di strutture ricettive presenti sul territorio, aderendo alla richiesta  formulata nei giorni scorsi. Nel corso dell’incontro, i rappresentanti del settore  alberghiero  hanno sottolineato  le notevoli difficoltà riscontrate a  fronte dei recenti  aumenti spropositati di luce e gas, che rischiano di compromettere, in maniera significativa,  l’operatività di tante strutture, che  in questi anni, forti della vocazione turistica  caratterizzante l’intera provincia, sono  riuscite a destagionalizzare, con una offerta variegata di servizi. Lo scenario che si sta delineando è quello della chiusura anticipata, con conseguenti impatti negativi sul mantenimento dell’intera filiera che è collegata al settore, nonché sugli stessi dipendenti. I costi insormontabili  hanno spinto Federalberghi Brindisi ad auspicare l’apertura di un tavolo di confronto, individuando, con il coinvolgimento del livello di governo sia centrale che regionale, possibili misure utili a salvaguardare le aziende alberghiere e lo stato occupazionale di tutti i lavoratori coinvolti, tra le quali, ad esempio, il versamento di parte degli introiti della tassa di soggiorno da parte dei Comuni in favore del settore alberghiero, sgravi fiscali o altre forme di compensazione economica legate anche a talune importanti infrastrutture presenti nel locale contesto economico-produttivo. Il Prefetto, al termine dell’incontro, ha assicurato ogni necessario supporto, per favorire, con la sensibilizzazione dei competenti organi di governo centrale e regionale, l’attivazione di percorsi concreti atti al superamento della fase contingente, legata anche alle note vicende  internazionali  che il territorio- come il resto del Paese- sta attraversando.

(Visited 13 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com