Autore: Cronaca IN EVIDENZA

Denuncia in stato di libertà per disturbo della quiete pubblica

Nell’ambito delle specifiche attività predisposte dal Questore di Brindisi Annino Gargano, personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Brindisi, con la collaborazione di personale tecnico dell’Arpa di Brindisi, ha effettuato servizi di controllo con rilevazioni fonometriche per disturbo della quiete pubblica a carico di alcuni esercizi commerciali con licenza di somministrazione di alimenti e bevande nel centro cittadino del Comune di San Pietro Vernotico. Tale rilevazione dava esito positivo, per il superamento dei limiti consentiti, nei confronti di un esercizio commerciale il cui titolare era, altresì, sprovvisto della prescritta valutazione di impatto acustico (V.I.A.) e al momento del controllo diffondeva, oltre l’orario consentito dalla legge regionale di riferimento, musica all’esterno con dj e console. Alla luce degli accertamenti effettuati e della relazione fonometrica dell’Arpa di Brindisi è stato deferito all’Autorità Giudiziaria il titolare dell’anzidetto esercizio pubblico poiché ritenuto responsabile del reato di cui all’art. 659 c.p. (Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone). Ulteriori controlli presso altri locali, ubicati al di fuori del centro storico, hanno permesso di rilevare la diffusione esterna di musica tramite casse acustiche posizionate all’interno dell’esercizio pubblico in assenza di V.I.A. e di elevare sanzioni amministrative pari a mille euro a carico del titolare che sarà, altresì, segnalato al Suap di quel Comune ai fini dell’adozione di un provvedimento di sospensione della Scia per abuso del titolo. Nel corso delle suddette attività, il personale dell’Unità Cinofila dell’Ufficio Polizia di Frontiera di Brindisi ha rinvenuto alcuni grammi di marjuana e hashish che veniva sottoposta a sequestro a carico di ignoti.

(Visited 42 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com